Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Un giro del Tonle Sap: un'immagine della vita cambogiana

Classificato dall'Unesco come patrimonio di biodiversità dal 1997, il lago Tonle Sap è un centro di vita economica e naturale, molto rispettato dai cambogiani. Le sue dimensioni raddoppiano durante la stagione delle piogge, cosa che rende questo luogo interessante da visitare tutto l'anno.

A Tonle Sap si può giungere partendo da Battambang, Siem Reap, o Phnom Penh, in autobus o in battelo. Su questo lago si possono praticare molte attività, conosciute o meno, che fanno parte delle cose imperdibili durante un tour in Cambogia.  

Il Tonle Sap, un quadro della vita locale

Come molti viaggiatori, probabilmente comincerai dalla visita di un villaggio galleggiante, molto rappresentativo della vita locale. Se lo visiti durante la stagione secca, potrai ammirare le costruzioni di bambù, alte fino a sette metri, che preservano le case quando il livello delle acque si innalza. I villaggi più belli e più grandi sono quelli di Kompong Khleang, a un'ora e mezza da Siem Reap, e Kompong Chhnang, situato a un'ora da Phnom Penh.  

Tonle Sap

Un altro villaggio da visitare, vicino a Battambang, è quello di Prek Toal, che è un'area di biodiversità grazie alla grande varietà di uccelli presenti. La riserva è gestita principalmente dall'organizzazione Osmose, che ha ingaggiato alcuni ranger locali, i quali hanno il compito di preservare il luogo, in particolare impedendo la raccolta delle uova di uccelli e uccellini. Organizzano anche visite in battello e forniscono molte spiegazioni sull'ornitologia e la biodiversità del luogo.

Il Tonle Sap, per un viaggio piacevole

Per godere pienamente del lago e per gli amanti del dolce far niente e del relax, si può anche fare una crociera tra Siem Reap e Phnom Penh. Alcune crociere propongono un soggiorno di fascia alta della durata di 4 giorni, con due escursioni al giorno, nei villaggi galleggianti, i templi, ecc... Per qualcosa di più abbordabile, ci sono battelli che propongono una crociera di 3 giorni. Se sarai fortunato troverai un capitano italiano, cosa che rende la conversazione più facile. 

Infine, se visiti Siem Reap, ti consiglio assolutamente la visita dell'ONG Krousar Thmey, che ha allestito una mostra molto interessante sul Tonle Sap e sull'importanza della sua conservazione per l'avvenire del paese.  

Bettina Zourli
36 contributi
Aggiornato il 11 maggio 2016