Destinazioni
Le migliori destinazioni in Nord America
Le migliori destinazioni in Medio Oriente
Altre destinazioni in Medio Oriente
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Il momento giusto per sognare il tuo prossimo viaggio è adesso

Da Evaneos,

I primi mesi dell'anno sono tradizionalmente il momento di buoni propositi e nuovi progetti. Finalmente abbiamo voltato pagina, ci siamo lasciati alle spalle il vecchio anno e, adesso, stiamo iniziando a stilare l'elenco delle cose da fare nei prossimi mesi. Una cosa è certa: ora è il momento perfetto per sognare un po’, abbandonarsi al meraviglioso piacere di immaginare il prossimo viaggio, proprio quello che ci sta tanto a cuore. Dimentichiamo il freddo, le mascherine: non c'è fretta, prendiamoci tutto il tempo che serve...
Una donna che nuota a pelo d'acquaUna donna che nuota a pelo d'acquaUna donna che nuota a pelo d'acquaUna donna che nuota a pelo d'acqua

... per mettere a fuoco desideri e bisogni, cercare ispirazione da altri viaggiatori e trovare il luogo giusto in cui disconnettersi ed entrare in sinergia con la comunità locale. Iniziamo a sognare ispirandoci alle (rare) buone notizie del 2020 che incoraggiano le persone a viaggiare in maniera diversa. Eccone quattro che vogliamo condividere con te:

  • Kenya, dove la fauna selvatica abbonda

  • La bicicletta protagonista in tutto il mondo

  • Couscous, un’intera cultura nel piatto

  • Quando alberi e insetti hanno un vero diritto di cittadinanza

Kenya, dove la fauna selvatica abbonda

Sapevi che nel 2020 il Kenya ha registrato un boom delle nascite di elefanti? E non è tutto: le autorità locali hanno addirittura annunciato che il numero di elefanti è raddoppiato negli ultimi 30 anni. Gli elefanti sembravano essere sull'orlo dell'estinzione nel Paese, decimati a causa del loro avorio, desso hanno raggiunto quota 34.000 esemplari. Questo traguardo è il risultato di una politica di salvaguardia della specie attuata dal 2013 attraverso mezzi concreti di contrasto al bracconaggio. Il futuro resta però incerto e tutto dipende dalla ripresa del turismo, principale erogatore di fondi per la tutela della fauna selvatica...

Cuccioli di elefanti che giocanoCuccioli di elefanti che giocanoCuccioli di elefanti che giocanoCuccioli di elefanti che giocano

Ed è proprio questa abbondanza di vita "selvaggua che Tifenn, agente locale Evaneos in Kenya, vuole raccontare attraverso un osservatorio molto privilegiato. La prima e più importante cosa da tenere a mente è di non limitarsi a visitare i famosi e imperdibili parchi. Tifenn, ad esempio, ha scelto di dirigersi a Nord, verso riserve naturali meno conosciute, più lontane ma più selvagge e magiche!

Voglio raccontare ai viaggiatori un altro volto del Kenya. Una autenticità particolare, tipica delle riserve del Nord del Paese.

Tifenn, agente locale Evaneos

Oltre agli elefanti, in questo luogo si possono trovare specie non presenti altrove: giraffe reticolate, zebre di Grévy o gerenuk (una specie di antilope giraffa) a Samburu, scimpanzé e rinoceronti bianchi a Ol Pejeta, la più grande colonia di fenicotteri rosa del mondo a Bogoria..

  • Kenya
Safari e relax 
Questo viaggio é stato creato per chi vuole avventurarsi nella savana africana senza rinunciare ad esplorare le paradisiache spiagge del Paese. un assaggio d'Africa che vi porterà nelle Riserve di Tsavo e Lualenyi Conservancy dove potrete vivere fotosafari e safari notturni, oltre che passare delle notti sotto un cielo pieno di stelle attorno al fuoco del vostro campo tendato. Alla scoperta di due ecosistemi diversi approfitterete di giorni di relax al mare di Malindi e Watamu.
11 giorni (a persona) 1.550 €

La bicicletta protagonista in tutto il mondo

Con la pandemia, gli abitanti delle grandi città hanno preferito abbandonare i mezzi di trasporto pubblici a favore delle auto private. A Milano, ad esempio, dove l'epidemia è stata particolarmente grave, il traffico stradale era aumentato fino al 75% e l'inquinamento atmosferico è schizzato alle stelle. Per frenare questo fenomeno, varie metropoli hanno adottato misure radicali. A Milano, ma anche a Parigi, Londra, New York, Berlino e Bogotà, i Comuni hanno deciso di convertire alcune decine di chilometri di strade in piste ciclabili . Un importante segnale verso una vera trasformazione capace di creare un modello di traffico urbano sempre più rispettoso dell'ambiente e della salute delle persone e un'opportunità per noi viaggiatori di scoprire queste grandi città a un ritmo diverso.

Coppia in bicicletta in visita ai templi di AngkorCoppia in bicicletta in visita ai templi di AngkorCoppia in bicicletta in visita ai templi di AngkorCoppia in bicicletta in visita ai templi di Angkor

Una logica che Laurent, agente locale di Evaneos in Cambogia, ha scelto di applicare nella progettazione dei suoi nuovi percorsi:

I viaggiatori che vogliono visitare tutto ciò che può essere visitato e tutto ciò che è scritto nelle guide trascorreranno più tempo sui mezzi di trasporto che a visitare e "respirare" i posti incredibili che si possono trovare in questo luogo magnifico. Uno dei modi migliori di scoprire la Cambogia è proprio attraverso un viaggio all'insegna della lentezza, con tutto il tempo che serve.

Laurent, agente locale Evaneos

Per rendere ancora più semplice questo tipo di approccio al viaggio, Laurent ha privilegiato in particolar modo la bicicletta, mezzo di trasporto ideale per visitare i templi di Angkor in tutta tranquillità e magari fare la conoscenza dei cambogiani lungo le risaie.

  • Cambogia
Un viaggio eco-sostenibile, tra patrimonio culturale e tesori della natura
Un tour eco-sostenibile creato per immergersi nella cultura, nella storia delle persone di questa terra. La parte nord-orientale della Cambogia è diventata una delle grandi destinazioni turistiche che offre un potenziale reale con foreste della comunità protetta, fiumi lontani, villaggi tradizionali e tribù di minoranze etniche, rendendola una zona ecoturistica unica del paese. Visiteremo inoltre splendide cascate e popolazioni minoritarie e ammireremo i delfini d'acqua dolce, prima di dirigerci verso le dolci colline di Mondulkiri. Esploriamo il "selvaggio oriente" di Ratanakiri per poi salire in cima al tempio di Preah Vihear. Il nostro tour sarà completato con le imperdibili visite a numerosi templi mozzafiato, compreso l'indimenticabile Angkor Wat.
13 giorni (a persona) 1.430 €

Couscous, un’intera cultura nel piatto

Alcune ricette rappresentano dei veri e propri monumenti nazionali. La pizza napoletana, il kimchi coreano, i crauti alsaziani, la feijoada brasiliana... Esistono tanti piatti di questo tipo, emblema di una regione, o addirittura di un intero Paese, che accompagnano ogni evento nella vita di una comunità. C'è in loro un vero e proprio concentrato di know-how ancestrale, gustosi prodotti locali, spezie profumate e tanto calore umano.

Piatto tradizionale di couscousPiatto tradizionale di couscousPiatto tradizionale di couscousPiatto tradizionale di couscous
Mani di una donna che prepara il semolino per il couscousMani di una donna che prepara il semolino per il couscousMani di una donna che prepara il semolino per il couscousMani di una donna che prepara il semolino per il couscous

Senza alcun dubbio questo è il caso del caso del couscous, da poco entrato a far parte della prestigiosa lista dei patrimoni immateriali dell'UNESCO, un onore condiviso dai 4 Paesi che ne hanno fatto richiesta, ovvero Algeria, Marocco, Tunisia e Mauritania. Un piatto che non solo va scoperto ma che va vissuto. Come? Ad esempio, seguendo un corso di cucina con una famiglia marocchina. Un incontro colorato che permetterà di conoscere le spezie che generano la ricchezza della gastronomia marocchina e condividere i segreti della preparazione della semola, delle carni e delle verdure che compongono questo grande classico, prima ovviamente di condividerlo con gli ospiti.

Quando alberi e insetti diventano i veri cittadini

Sta accadendo in Costa Rica, un Paese già ampiamente riconosciuto per il suo impegno nella salvaguardia della biodiversità e nella protezione della natura. Nel sobborgo della capitale San José, la città di Curridabat ha deciso lo scorso anno di concedere la piena cittadinanza ad alberi, piante e insetti impollinatori. Una decisione che pone flora e fauna sullo stesso piano degli esseri umani e obbliga il Comune a rispettare i diritti e il benessere di questi nuovi cittadini in ogni fase del loro sviluppo.

Colibrì che svolazza su un fiore dai colori sgargiantiColibrì che svolazza su un fiore dai colori sgargiantiColibrì che svolazza su un fiore dai colori sgargiantiColibrì che svolazza su un fiore dai colori sgargianti
Bambina che tiene una farfalla blu sulla punta di un ditoBambina che tiene una farfalla blu sulla punta di un ditoBambina che tiene una farfalla blu sulla punta di un ditoBambina che tiene una farfalla blu sulla punta di un dito

Questo atto decisamente forte sottolinea ancora una volta il ruolo pionieristico del Paese della Pura Vida in termini di ecologia. Questo territorio concentra, da solo, il 5% della biodiversità mondiale. Il 25% di questo territorio è composto da aree protette attraverso cui preservare gli ecosistemi che vi si sono sviluppati. Un vero paradiso terrestre in cui ammirare una flora eccezionale, ricca di oltre 10.000 specie diverse. Risorse incomparabili che hanno permesso al Costa Rica di diventare la principale destinazione mondiale di ecoturismo e un modello per tutto il settore del turismo sostenibile.

Vuoi saperne di più su queste destinazioni o ricevere un parere esperto circa le alternative a disposizione per viaggiare in modo sostenibile e responsabile? Gli agenti locali Evaneos sono a disposizione per rispondere a tutte le tue domande!