Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Kraite: il Mekong dove nuotano i delfini di Irrawady

Non fare come tutti, che arrivano qui solo per i delfini, ma piuttosto pensa che a Kratie vivrai una sorta di provincia all'antica, un po' fuori dal tempo.

Il Mekong

3 o 4 chilometri di percorso alberato che costeggia il fiume, un luogo dove correre al mattino presto stupendosi dei Cambogiani che si sono dati appuntamento per la ginnastica mattutina. È sbagliato pensare che il Mekong sia un fiume tranquillo: a 7 chilometri a monte della città si trovano le rapide di Sambok, vicino al Prek Khsor. Le variazioni di livello del fiume sono enormi a seconda della stagione, e bisognerà tenerne conto in occasione di un viaggio in Cambogia.

In questo punto del Mekong si trovano molte isole e si possono osservare numerosi uccelli e animali selvatici, soprattutto i famosi delfini di acqua dolce o delfini di Irrawady. Si può raggiungere Stung Treng via fiume. Ci vogliono 5 o 6 ore per risalire i 160 chilometri che separano le due città ed è un'esperienza unica. A seconda della stagione, il tragitto sarà più o meno rapido e movimentato. Si attraversano ambienti tra i più disparati: banchi di sabbia, spiagge, rapide. Vivrai un'anteprima delle 4000 isole che troverai attraversando la frontiera con il Laos un po' più su.

Il leggendario Mekong

I delfini di Irrawady

Sono fra le specie a rischio di estinzione in Asia. Se ne trovano ancora in Laos e Birmania, nell'omonimo fiume. Questa specie è stata vittima della caccia indiscriminata durante il periodo dei Khmer rossi, oltre che della pesca con la dinamite.

Se ne possono vedere a Kampi, a una quindicina di chilometri da Kratie, a nord della città. È difficile scorgerli e non c'è un'ora più propizia per osservarli, ma la luce di inizio e fine giornata è di sicuro il momento più piacevole e le temperature sono più miti rispetto alle ore centrali del giorno. Si dice che sia più facile vederli durante la stagione secca, da fine novembre ad aprile, ma in ogni caso non aspettarti di vedere più che la punta del muso e da molto lontano.

Se si riesce a formare un gruppo si può noleggiare una barca per una manciata di dollari. Puoi raggiungere l'imbarcadero in bici su una bella strada di campagna.

I dintorni di Kratie

La vita a Kratie gira intorno al fiume, ma non solo. Se si noleggia una bici si può arrivare in traghetto all'isola di Koh Trong, dove ci sono solo strade sterrate. La vita locale si presenta sotto forma di villaggi galleggianti di pescatori, piantagioni agricole o incontri con famiglie della comunità cham. Non appena ci si allontana dai sentieri battuti si ha l'occasione di vivere esperienze fuori dal comune, e anche un po' fuori dal tempo. È il caso di Koh Trong, senza dubbio.

E poi non rimane che andare, passando per Kratie, a Phnom Sombok, sulla strada per Kampi, da dove si ha un panorama stupendo sul fiume. Senza dimenticare Sambor, una città pre-angkoriana situata e 35 km dalla città. In breve, oltre ad essere un passaggio obbligato verso il Nord-Est della Cambogia, Kratie offre moltissimi centri di interesse.

Lorette Vinet
57 contributi
Aggiornato il 30 giugno 2016
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio