Contattaci dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 18:30
Il mio spazio personale
Servizio viaggiatori
Contattaci dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 18:30

Mumbai

Guida di viaggio India

Informazioni utili su Mumbai

  • Incontri locali
  • Parchi e Giardini
  • Porto
  • Luoghi o Monumenti religiosi
  • Feste e Festival
  • Luoghi o Monumenti storici
  • Da non perdere
3 / 5 - 3 recensioni
Come andarci
A 2 ore di aereo da Delhi
Quando partire?
Da novembre a maggio
Quanto tempo?
1 - 2 giorni

Mumbai: Recensioni dei viaggiatori

Simon Hoffmann Grande viaggiatore
189 recensioni scritte

Mumbai è una delle più grandi città al mondo, capitale dello Stato di Maharastra. La sua area metropolitana conterebbe più di 18 milioni di abitanti.

Il mio consiglio:
Se vuoi allontanarti per qualche istante dal tumulto della città, vai ai giardini pensili di Malabar Hill. Non aspettarti i giardini pensili di Babilonia, però la vista su Bombay è molto bella, soprattutto al calar del sole.
La mia opinione

Mumbai è una città sorprendente, per le sue dimensioni e per l’atmosfera che vi regna. La città, costruita su un insieme di isole, è un misto tra tradizioni indiane e  modernità all’occidentale. Ci si possono incontrare abitanti in abiti tradizionali ma anche ragazzi in jeans e maglietta, con il telefonino all'orecchio, che parlarno dell'ultimo film di successo di Hollywood o di Bollywood, l’altro nome di Mumbai.

La città offre migliaia di cose da vedere e ovviamente non posso parlarti di tutto. Dopo aver visto musei e templi, che ne diresti di visitare una stazione? Mumbai custodisce in effetti una delle più belle stazioni al mondo, la Chhatrapati Shivaji, precedentemente chiamata Victoria Station e iscritta al Patrimonio Mondiale dall’UNESCO. La commistione tra architettura gotica ed indiana forma un insieme magnifico che vale davvero la pena di vedere. Fatti tentare durante il tuo viaggio in India.

Nina Montagné Grande viaggiatore
223 recensioni scritte

La città più grande dell'India, situata sul bordo dell'oceano: una metropoli piena di fascino, ma anche di numerose contraddizioni e contrasti.

Il mio consiglio:
Leggere il libro di Shantaram e recarsi al Leopold Bar nel centro di Mumbai.
La mia opinione

Mumbai, città tentacolare, in cui l'eccesso (anche quello più estremo) è la regola un po' dappertutto. Il più grande slum dell'India, il più grande porto del paese, la città più popolosa ... Durante il tuo viaggio in India Mumbai ti affascinerà o ti terrorizzerà, senza vie di mezzo. Per quanto mi riguarda, mi ha letteralmente stregato.

Basta fare un giro sulla sua immensa spiaggia, perennemente affollata e vivace, per palpare il polso febbrile di questa splendida città. Non sorprenderti, quando in men che non si dica ti ritroverai attorniato da decine di indiani, che ti fisseranno immobili con grandi occhi curiosi.

Sono andato a visitare i celebri studi di Bollywood, un posto assolutamente incredibile. Ho avuto l'opportunità di lavorare come comparsa in diversi film indiani. Se dovesse mancarti qualche rupia per terminare il tuo viaggio, questa esperienza è caldamente consigliata!

David Debrincat Grande viaggiatore
537 recensioni scritte

A 1500 km da Delhi e con quasi 20 milioni di abitanti, Mumbai è una megalopoli frenetica, energica, divorante, disarmante, dallo sviluppo esponenziale e incontrollato. Scioccante, delirante o affascinante, Mumbai lascia inevitabilmente un segno nei visitatori.

Il mio consiglio:
Più che in qualsiasi altro luogo dell'India, le feste a Mumbai sono sontuose. Le celebrazioni di Krishna, Ganesha e Diwali sono le più belle.
La mia opinione

Il mio arrivo a Mumbai durante il viaggio in India è stato movimentato. Un autobus mi ha lasciato sul bordo dell'autostrada all'entrata della megalopoli. Dietro di me solo una gigantesca baraccopoli: non sapevo dove andare. Tutta la periferia della città non è altro che una baraccopoli a perdita d'occhio. Una miseria assolutamente inimmaginabile e indescrivibile.

L'enorme, l'immensa, la gigantesca, la divoratrice, la smisurata, l'esponenziale Bombay. Venti milioni di abitanti. Si è ingrandita un bel po' dai tempi di Bombaim. È il nome che le hanno dato i portoghesi quando sono arrivati qui. A quel tempo era un piccolo villaggio. Dico Bombay ma dovrei dire Mumbai, che è il suo nome ufficiale.

Ti consiglio di andare a vedere il grande piazzale davanti a Gate of India, una specie di Arc de Triomphe eretto nel 1914 per commemorare la visita di re Giorgio V di tre anni prima. Oggi è il luogo preferito per le passeggiate di migliaia di curiosi. È d'obbligo anche una passeggiata lungo Marine Drive, con vista sul mare a est e sulle residenze coloniali a ovest, per poi scoprire lo spettacolo sensazionale dei dabbawala. 200.000 contenitori per il pranzo distribuiti ogni giorno a Churchgate Station. La successiva emozione è a Mani Bhavan. È la casa dov'è vissuto il Mahatma Gandhi durante i suoi soggiorni a Bombay dal 1917 al 1934. Lì ho scoperto delle belle foto, la sua camera modesta, il suo mestiere di tessitore, delle lettere scambiate con Roosevelt... e un incredibile messaggio a Hitler, che Gandhi chiama "Caro amico" e che supplica di pensare alla pace. La visita è emozionante e appassionante. Ma Mumbai è una città di paradossi e, pur avendo visto posti stupendi, ho anche vissuto scene inverosimili, come ad esempio quando un uomo è caduto morto stecchito proprio davanti a me nell'indifferenza generale. Un militare mi ha solo aiutato a trasportarlo sopra un ripiano e mi ha abbandonato così, con un cadavere fra le braccia. Allucinante! Qui, più che in qualsiasi altra parte dell'India, vale la regola dell'ognuno per sé.

Tour e soggiorni Mumbai

  • Grandi classici
India del Sud in famiglia
8 giorni (a persona) € 670
  • Grandi classici
Il Cuore dell’incredibile India
11 giorni (a persona) € 1.090