Ultime notizie dalle destinazioni
100% Compensazione CO²
Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Messico

Le spiagge rilassanti del Sud vs il folle confine del Nord

È un Messico completamente diverso quello che ti aspetta in Bassa-California. I paesaggi non hanno niente a che vedere con il resto di questo Paese immenso. È una zona spesso dimenticata quando si fa un viaggio, ma a torto!

Dal nord industriale

Tijuana è una città molto conosciuta del nord del Messico. È la città di confine, caotica, inquinata, corrotta, insomma, checché se ne dica, raramente viene dipinta in modo positivo. È vero che la città è caratterizzata dalle sue maquiladoras, delle grosse fabbriche industriali che impiegano una manodopera poco specializzata e sottopagata. Tuttavia è interessante da visitare per qualche ora o per un giorno, perché è vero che i messicani hanno sviluppato delle tecniche piuttosto originali per attrarre i turisti americani, più comunemente chiamati gringos.

Sempre al Nord, ti invito a fare tappa a Ensenada. È un posto molto conosciuto per le onde perfette adatte al surf. Le sue terre fertili sono utilizzate per la cultura della vite.

Attrazione turistica nella città di confine di Tijuana

Nel Sud turistico

Mentre il Nord è caratterizzato da industrie e dalla vicinanza agli Stati Uniti, il Sud è proprio il piccolo paradiso dei villeggianti gringo, e non solo. Il sud della Bassa-California si trova esattamente tra l'Oceano Pacifico e il Mar di Cortes. Solo 80 km separano i due litorali.

Stranamente il Sud si riempie di turisti in inverno. In genere i turisti dal Nord si spostano a Sud per avere un momento di tregua in inverno. In questo caso le balene fanno proprio come i nordamericani e si riuniscono nelle acque calde della Bassa-California per accoppiarsi oppure far nascere i loro piccoli balenotteri. Questo spiega perché i turisti accorrono per assistere a questo assemblamento impressionante. Il miglior posto per farlo è la Laguna Ojo de Liebre. 

Se continui il viaggio fino alla punta messicana ti consiglio di fare una deviazione per esplorare le pitture rupestri della Sierra de San Francisco. Anche se non sono così facili da raggiungere. Piaceranno sicuramente agli amanti del trekking, perché bisogna camminare tre giorni per arrivare, ma si trovano in un paesaggio bucolico, e farete il percorso accompagnati dagli asini. Quest'ultimo dettaglio è stato sufficiente per convincermi ad affrontare il percorso!

Per finire, ultima cosa da non perdere quando si va a scoprire il sud della Bassa-California, sono le attività in mare. L'immersione sottomarina o, almeno, in apnea è sicuramente da fare! Sono molti i posti rinomati per andare a esplorare la vita sottomarina: tra gli altri, Mulegé, Loreto, Cabo Pulmo o La Ventana. Per chi vuole restare sull'acqua invece che sotto, Todos Santos è un meta per surfisti molto famosa.

Come vedi la Bassa-California è una regione estremamente ricca per gli amanti della natura e dell'aria aperta, le offerte non mancano!

Emilie Couillard
158 contributi
Aggiornato il 8 settembre 2015

Idee di tour

raggiungi un gruppo
  • Grandi classici
Balene e parchi naturali in un tour guidato
12 giorni (a persona) 3.900 €
  • Grandi classici
Luna di miele dalla giungla al Mar dei Caraibi
12 giorni (a persona) 1.340 €
raggiungi un gruppo
  • Grandi classici
Sognando il paese in gruppo
9 giorni (a persona) 1.190 €
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio