Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Qual è il miglior periodo per partire in Sri Lanka?

Il periodo migliore per andare in Sri Lanka è la stagione secca, che varia a seconda che ti trovi nella parte occidentale o orientale del Paese, rendendo lo Sri Lanka una meta perfetta per (quasi) tutto l’anno!

In generale

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Come hai appena letto, il periodo migliore per fare un viaggio in Sri Lanka è la stagione secca, che va:

  • da dicembre a marzo sulle coste occidentali e meridionali e sulle montagne;
  • da maggio a settembre sulla costa orientale.

Lo Sri Lanka è un paese equatoriale, ed è soggetto ai monsoni e ad un clima tipicamente umido, caldo e ricco di precipitazioni; questo si sente particolarmente da aprile a novembre lungo la parte sud-occidentale e da ottobre a marzo nella parte orientale… e significa che, volendo, puoi partire quando vuoi e visitarlo tutto l’anno! Per un tour completo del paese, parti tra gennaio e marzo

Andare in Sri Lanka in inverno

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Da dicembre a marzo.

L'inverno è il periodo ideale per visitare l'ovest ed il sud dello Sri Lanka, come le regioni montagnose. Le temperature tra dicembre e marzo sono tra le più piacevoli. La stagione delle piogge si estende da maggio ad agosto. Inoltre, tra ottobre e novembre, piogge e temporali sono frequenti.

Scopri Colombo, centro amministrativo, politico ed economico dello Sri Lanka. La capitale e la regione intorno hanno conservato il loro patrimonio coloniale e i quartieri antichi della città ne costituiscono il cuore commerciale. Resterai incantato dai templi della città e dai negozietti che vendono tè o prodotti d'artigianato. Come in qualsiasi altro posto in Sri Lanka, in questa regione la temperatura media è di 25 gradi, il che rende la visita molto piacevole. 

Parti anche alla scoperta del sud dello Sri Lanka, fatto di risiere e palmeti, ti sedurrà sicuramente. I paesaggi sono di una bellezza stupefacente e la regione dei pescatori lascia tutti quelli che la visitano incantati. Se sei un tipo sportivo, esplorerai le magnifiche scogliere coralline durante un'immersione, oppure proverai a fare surf. Potrai anche osservare le balene giocare, guardare le scimmie saltare fra gli alberi e addirittura vedere dei leopardi! Evita il monsone fra i mesi di maggio e agosto.

Infine, è il miglior momento per vagare tra le montagne dello Sri Lanka. Il clima è mite da dicembre a marzo, ma, a volte, le temperature sono un po' più fresche. Kandy è la capitale della regione montuosa ed è il centro culturale e spirituale cingalese del paese. Qui si ammirano le piantagioni di tè e si possono praticare numerose attività all'aria aperta. Al sud si può scoprire la riserva forestale di Sinharaja e al nord il parco nazionale di Horton Plains. E ovviamente si può salire sull'Adam's Peak. 

Andare in Sri Lanka in primavera ed estate

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Da febbraio a settembre.

Questi sono i migliori mesi per visitare la costa est ed il nord dello Sri Lanka. Si evita la stagione delle piogge che va da ottobre a gennaio, e si privilegia il resto dell'anno, durante il quale il tempo è più clemente in quanto caldo e secco.

Sulla costa orientale dello Sri Lanka si estendono a perdita d'occhio spiagge inesplorate e templi hindu dai mille colori. L'accoglienza qui è molto calorosa, anche se purtroppo ci sono ancora tensioni fra cingalesi e Tamil e fra Tamil e musulmani. La parte orientale dello Sri Lanka resta un paradiso tropicale dove pochi turisti si avventurano.

Le differenze fra il nord dello Sri Lanka e il resto del paese sono parecchie e riguardano la lingua, la cucina e i paesaggi. Pochi turisti ci vengono, gli abitanti perciò riservano loro un'accoglienza molto calorosa. Le piogge sono intense durante il monsone nordorientale che va da ottobre a gennaio, per visitare questa parte del paese è perciò preferibile il resto dell'anno.

Miglior periodo per visitare le città imperiali

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
È la regione dello Sri Lanka da non perdere se sei un amante delle rovine e delle città perdute. Qui le antiche dinastie cingalesi avevano stabilito le loro capitali e realizzato dei capolavori architettonici, che sono poi stati invasi dalla giungla. La scoperta di questi antichi tesori vale a questa regione l'appellativo di "Triangolo culturale". Questa parte del paese è toccata da piogge abbondanti fra maggio e agosto, è preferibile perciò visitarla durante la stagione secca fra dicembre e marzo. È meglio evitare anche i mesi di ottobre e novembre, durante i quali piove molto.

Il miglior periodo per le spiagge singalesi

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Si può andare in spiaggia tutto l'anno in Sri Lanka... basta spostarsi da ovest a est! Infatti, durante il monsone nordorientale, che dura da dicembre a marzo, il sole splende e il tempo è magnifico sulle spiagge delle coste occidentali e meridionali. Al contrario, da maggio a settembre, quando il monsone si abbatte sulla costa sudoccidentale, vai sulle spiagge orientali, dove il tempo è ideale! Evita sempre i mesi di ottobre e novembre, molto piovosi. Scopri per esempio la spiaggia di Mirissa o quella di Thalpe sulla costa meridionale, oppure la meravigliosa spiaggia di Marakolliya. Sulla costa orientale, Arugam Bay è un luogo imprescindibile per i surfisti e le spiagge isolate di Batticaloa ti sedurranno sicuramente.
Tiphaine Leblanc
11 contributi
Aggiornato il 11 gennaio 2019