Covid-19 - Dove partire?Scopri le destinazioni
Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Scopri i luoghi più belli in Mongolia

La Mongolia, confinando con la Cina, la Russia ed il Kazakhstan, è un Paese terrestre privo di sbocchi sul mare. Durante il tuo viaggio in Mongolia avrai il piacere di ammirare i paesaggi suggestivi; da Ulan Bator (o Ulaanbaatar), la capitale che brulica di giorno come di notte, ai monti Altai, i nostri viaggiatori Evaneos ti raccontano la Mongolia che hanno vissuto in occasione del loro viaggio.

La Mongolia è prima di tutto il Paese di Gengis Khan, l'eroe nazionale. Molti viaggiatori partono sulle sue tracce, fino a raggiungere la sua immensa statua di 40 metri a Tsonjuun Boldog. La Transmongolica, che è un tratto della Transiberiana che attraversa la Mongolia da nord a sud fino ad arrivare a Pechino al sud e alla Russia a nord, è ugualmente un'esperienza di viaggio incomparabile! Tra le tappe imperdibili, citiamo infine Ulan Batar, la capitale della Mongolia, ricca di musei, di boutique locali, di mercati e con quasi un milione di abitanti, raccoglie quasi 1/3 della popolazione mongola.  

La Mongolia è anche una terra di credenze: il buddismo e lo sciamanesimo coesistono armoniosamente e l'atmosfera che si respira in questo Paese è molto piacevole. 
I nomadi ed i pastori ci ricordano che in passato anche noi vivevamo in mezzo alla natura. Questo popolo inoltre è molto ospitale, come scoprirai durante il tuo viaggio.

Puoi scegliere di fare delle esperienze meno comuni, come trascorrere una settimana con i nomadi: vivi con loro, come loro, ritornando alle origini ancestrali! Rimetterai in questione il tuo stile di vita, non c'è dubbio ...

Incontra gli Tsaatan, allevatori di renne della taiga: sarà per te un momento indimenticabile. Infine, se sei un tipo sportivo, affronta l'Altai e le sue montagne, dove potrai fare addirittura delle escursioni a cavallo!

Marion Darde
Con i suoi 4380 metri, Il Tavan Bogd, nell'Altai, è il complesso montuoso più alto della Mongolia. Il parco nazionale che porta il suo nome copre una superficie di 6.400 km².
Situato all'estremità occidentale del paese, sulle linee di confine cinesi e russe, Bajan-Olgij è l'aïmag (regione) più elevato del paese.
Il fiume Chuluut, che nasce dai Monti Hangaj, scorre fino al nord della provincia di 'Arhangaj, dove forma un'eccezionale confluenza con altri tre fiumi, l'Ider, il Delgermurum e il Selenga.
Il monte Turgen troneggia maestoso in mezzo a una vasta distesa semi-desertica di steppe e di tundra.
Le dune di Khongoriin Els sono le più grandi e le più spettacolari della Mongolia.
Ricco di un'incredibile varietà di animali selvaggi, insetti, piante, muschi e licheni, il Parco nazionale di Khustai, a soli 95 km da Ulan Bator, è un luogo da visitare in Mongolia.
Protetto con il titolo di parco nazionale dal 1993, il Khustai Nuruu è famoso per i suoi cavalli di Przewalski, il cui programma di reinserimento è diventato un modello ecologico.
Considerato sacro dagli abitanti della regione, il lago Khövsgöl è uno dei pochi la cui età è stimata a diversi milioni di anni e il secondo più grande che tu possa trovare durante il tuo viaggio in Mongolia.
L'Altai mongolo comincia a sud-est del Grande Altai e finisce alle porte del deserto del Gobi, a sud e a est del massiccio. Il suo nome in mongolo significa «montagne d'oro».
Ridurre la Valle dell'Orkhon alle sole visite del tempio di Karakorum e delle cascate dell'Orkhon è un vero peccato! Infatti, che posto più bello può trovare un pellegrino che desidera impregnarsi della vita nomade?
Terelj (Mongolia)
Terelj
5/5
Luogo amato dai cittadini per rilassarsi, il parco nazionale di Gorkhi Terelj è famoso per le gigantesche rocce di granito che creano l'illusione di un paesaggio alpino. 
Gobi (Mongolia)
Gobi
4.7/5
Il deserto del Gobi non lascia indifferenti: la diversità dei suoi paesaggi è incredibile. Una vera e propria ispirazione perpetua, grazie a una tavolozza di colori impressionante.
Arkhangai (Mongolia)
Arkhangai
4.5/5
L'Arhangaj è un magnifico aimag, o provincia, del centro della Mongolia, ricco di laghi e foreste. Il suo nome mongolo può essere tradotto come Hangaj del Nord, perché ingloba la parte alta della catena dei monti Hangaj. 
Il grande Lago Bianco (Terkhiin Tsagaan Nuur) è un lago di 61 km² situato a 2000 metri d'altitudine e uno dei must-see della regione dell'Arhangay.
Yolyn Am, situata nel deserto del Gobi, è una gola famosa per i suoi ghiacciai che non si sciolgono, neanche in estate sotto il caldo torrido. Purtroppo, negli ultimi anni, si è registrata una tendenza del ghiaccio a diminuire.
Il monastero di Amarbayasgalant, detto «della tranquilla felicità», è uno dei tre principali centri buddisti tibetani della Mongolia.
Con i suoi 27.000 km², il Parco nazionale di Gurvan Saikhan è il più grande parco naturale della Mongolia.
Olgii (Mongolia)
Olgii
4/5
Olgij si trova nell'estremo ovest del paese, al confine con la Russia e la Cina. È il paese dei kazachi, che qui sono la grande maggioranza (90% della popolazione).
Il Selenga nasce sui monti del Khangai, in Mongolia, con il nome di Ider e, diventato un maestoso fiume, si getta in un immenso delta nel lago Baikal in Russia. In totale curca 1470 km!
Il luogo sacro di Shambala si trova nel deserto del Gobi. È una piacevole tappa culturale se sei interessato alle religioni e desideri immergerti per qualche giorno in un universo differente.
Lo Tsambagarav culmina a 4200 metri, nella zona occidentale della Mongolia. È la montagna sacra dei nomadi della regione.
Karakorum (Mongolia)
Karakorum
3.5/5
Città del grande Gengis Khan, ex capitale dell'Impero mongolo sulla via della seta, Karakorum al centro della Mongolia è oggi una piccola città dell'Arhangaj.
Bulgan (Mongolia)
Bulgan
3/5
Bulgan è la capitale dell'aimag di Bulgan, situata a nord-ovest di Ulan Bator. È una sosta lungo la rotta che conduce al Lago Khövsgöl, qualcosa in più che una destinazione turistica di qualità! 
Cecerleg è la capitale dell'ajmag dell'Arhangaj, a più di 1600 metri di altitudine, è notevole per lo scenario originale, città-giardino verdeggiante e multicolore in una piccola valle incassata.
Situata a oltre 1600 metri d'altitudine, Khatgal si trova all'estremità meridionale del lago Khövsgöl, da cui nasce il fiume Eg. I turisti mongoli vi si recano per fare una crociera sul lago.
Khovd (Mongolia)
Khovd
3/5
Khovd è la capitale dell' aïmag (regione) omonimo, situato nella zona orientale del paese. La città conta più di 20.000 abitanti e si estende ai piedi della catena montuosa dell'Altaï.
Ulan Bator è la stupefacente capitale della Mongolia, mix di modernità e tradizione, in cui la yurta affianca i grattacieli. Si erge, rumorosa e caotica, nel mezzo della steppa immensa e semi-desertica di Gengis Khan.
Capitale della piccola provincia di Orkhon, Erdenet è la terza città della Mongolia per dimensioni. Si è sviluppata grazie alla sua enorme miniera di rame, la quarta più grande del mondo, che da' lavoro a circa 8000 persone.
Moron è la capitale della Khovsgol, ma anche se sei in Mongolia, rimane un piccolo paese ... e il suo aeroporto non è da meno.
L'entrata del deserto dei Gobi è a portata di mano. Una destinazione a cui si accede facilmente, che si venga dalla Cina o da Ulan Bator, la capitale.

Quando andare in Mongolia?

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Leggi di più

Idee di viaggio in Mongolia

Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio