Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Cosa mettere in valigia per partire in Zimbabwe

Se ti stai preparando ad un viaggio in Zimbabwe, presta particolare  attenzione alle precauzioni igienico sanitarie. Infatti, lo Zimbabwe è un paese in cui è presente la malaria: la prima precauzione da prendere è proteggersi contro questa eventualità. Zanzariera impregnata, repellenti, abiti lunghi e trattamento profilattico risultano indispensabili. Per saperne di più, consulta il sito Viaggiare Sicuri della Farnesina, o quello del Ministero della Salute. Durante la stagione secca i rischi sono ridotti ma comunque esistenti; in compenso, sono elevati durante la stagione delle piogge. 

In inverno, durante la stagione secca, i vestiti caldi sono assolutamente indispensabili, perché le temperature sono molto fredde. Non potrai neanche dormire in tenda, altrimenti tremerai di freddo. Alle Cascate Vittoria , un impermeabile ed una borsa stagna per riporre macchina fotografica e passaporto sono indispensabili.

Le temperature sono molto variabili, quindi cerca di equilibrare la valigia tra vestiti leggeri e vestiti più caldi. Per i safari, prendi vestiti di color kaki o beige, poiché i colori vivi sono vietati: attirano l'occhio dei predatori e disturbano la natura, soprattutto il rosso. Ora sai perché alcuni si "mascherano" per fare un safari! Tuttavia tutto il set completo da ranger, adottato in particolare dagli americani, non è affatto necessario.

La cosa più importante sarà soprattutto il materiale fotografico (zoom), e un binocolo. I lodge prestano comunque spesso un binocolo a chi non ce l'ha. È difficile comperare oggetti di prima necessità sul posto: nel paese c'è una grande penuria di tutto. Cerca quindi di non dimenticarti nulla prima della partenza.

Alcuni elementi essenziali da non dimenticare di mettere in valigia

  1. Scarpe da trekking
  2. Cappello e occhiali da sole sono indispensabili
  3. Un pareo e costume da bagno se vuoi fare un bagno al lago Kariba o in piscina.
  4. Salviette detergenti (per le tappe del safari, o più in generale quando non ci sono rubinetti all'orizzonte)
  5. Una bottiglietta di disinfettante per le mani
  6. Abbigliamento in cotone a maniche lunghe per evitare le punture di zanzare la sera e per prevenire la malaria
  7. Alcuni capi più caldi in inverno (stagione secca e sulle alture): pantaloni e maglioni
  8. Un impermeabile per le cascate Vittoria
  9. Una lampada frontale o una torcia elettrica
  10. Tamponi e assorbenti, difficili da trovare sul posto
  11. Una fotocamera con un buono zoom (o un teleobiettivo) per fotografare gli animali durante il safari. Una batteria di riserva per le notti nella savana
  12. Una borsa stagna per proteggere il materiale fotogarfico in caso di pioggia
  13. Un taccuino di viaggio per annotare le tue impressioni
  14. Due spray repellenti tropicali: uno per la pelle, uno per l'abbigliamento
  15. Una zanzariera impregnata senza buchi
  16. Un "sacco lenzuolo", una sorta di sacco a pelo in tessuto pettinato, molto comodo
  17. Un cuscino gonfiabile da aereo per dormire confortevolmente sugli autobus a lunga percorrenza
  18. Un dizionario d'inglese se il tuo livello non è eccezionale
  19. Abiti beige o kaki per il safari: i colori vivi e il rosso sono da evitare
  20. Una crema solare a schermo totale perché il sole è molto forte
  21. Un adattatore per le prese di corrente (diverse da quelle italiane)
  22. Un kit di pronto soccorso con filo e un ago per fare punti (fornisci il materiale nel dispensario per evitare contaminazioni), bende, compresse disinfettanti e una fascia in caso di distorsioni
Camille Griffoulieres
126 contributi
Aggiornato il 8 ottobre 2018
Expérience ajoutée !
Vous pouvez ajouter d'autres expériences à votre projet avant de le transmettre à une agence locale
Voir mon projet de voyage