Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Mawlamyine

Mawlamyine (Birmania)

Informazioni utili su Mawlamyine

  • Isola
  • Punti di vista
  • Porto
  • Fiumi
  • Luoghi o Monumenti religiosi
  • Musei
  • Artigianato
  • Luoghi o Monumenti storici
4 / 5 - 2 recensioni
Come andarci
A 3 ore e mezza di autobus da Kyaiktiyo
Quando partire?
Da Dicembre a Marzo
Quanto tempo?
1 - 2 giorni

Mawlamyine: Recensioni dei viaggiatori

Romain Beuvart Grande viaggiatore
87 recensioni scritte

Mawlamyine è una antica capitale della Birmania britannica, conosciuta allora con il nome di Moulmein. Oggi restano alcuni edifici coloniali, ma ci sono anche moltissimi templi.

Il mio consiglio:
Vai ad ammirare il tramonto al tempio di Kyaikthanla. La vista è splendida.
La mia opinione

Arrivare a Mawlamyine è un po' come seguire le tracce di scrittori celebri come George Orwell o Rudyard Kipling: il primo si è fermato qui per diversi anni, l'altro ne ha tratto l'ispirazione per le sue poesie intitolate "Mandalay", scritte dopo un viaggio di 3 giorni.

Mawlamyine è una grande città ma non ne ha l'atmosfera. Il centro si può visitare facilmente a piedi in 2 o 3 ore; chi vuole metterci di meno può noleggiare una bicicletta o una moto. Io ho preferito girare per le strade a piedi, andando a visitare per prima cosa il tempio di Kyaikthanlan (che appunto ispirò le poesie di Rudyard Kipling). Famoso per la vista magnifica al tramonto, ci sono andato di mattina; nell'uno o nell'altro caso la vista è comunque eccezionale, dato che il tempio domina letteralmente la città a 360°.

Le strade vicine al fiume sono le più interessanti con la loro folla particolarmente brulicante intorno al porto e al mercato nel nord di Mawlamyine. I resti del suo passato coloniale sono ancora visibili quando capita di vedere i vari palazzi decrepiti. Per finire, se vuoi continuare con la tua avventura alla scoperta del Sud-Est asiatico, Mawlamyine è una tappa ideale prima di passare per Hpa An e lì terminare il tuo viaggio in Birmania, entrando poi in Thailandia tramite la città di confine Myawaddy.

Una via di Mawlamyine
Aurélie Chartier Grande viaggiatore
47 recensioni scritte

Mawlamyine si traduce con «occhio perduto». La leggenda racconta che un re mon vi perse un occhio...

Il mio consiglio:
Perditi nelle strade, scopri la città e sorridi: i birmani sono molto accoglienti. Vai a visitare le pagode alla sera prima del tramonto.
La mia opinione

Con i suoi 500.000 abitant,i Mawlamyine è la terza città del Myanmar. È molto piacevole da visitare a piedi e non è grande come sembra. Per calarsi nell'ambiente di una città non c'è niente di meglio che perdersi nelle sue vie e visitare il mercato locale. Come avrai modo di vedere nel tuo tour in Myanmar, la gente del posto è molto curiosa e sorridente nei confronti degli stranieri, soprattutto nelle regioni ancora poco turistiche.

Sull'altra riva del fiume si può visitare l'isola del Shampoing. È qui che si svolgeva la cerimonia del lavaggio della capigliatura reale nel XVI secolo. È un'isoletta dove si vaga a piedi nudi da un tempio all'altro. Ti consiglio di concludere la giornata con una visita alle diverse pagode della città. Situata su una collina, offre una magnifica vista sul Mawlamyine, soprattutto al crepuscolo.

Tramonto sul Mawlamyine dall'alto della collina delle pagode, Myanmar
Mercato locale di Mawlamyine, Myanmar
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio