Covid-19 - Dove partire?Scopri le destinazioni
Destinazioni
Le migliori destinazioni in Nord America
Le migliori destinazioni in Medio Oriente
Altre destinazioni in Medio Oriente
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Cosa vedere in 48 ore a Porto

Da Les Globe-blogueurs,

Vibrante e popolare, Porto è una di quelle città in cui ci si sente subito a casa. Affacciata sulle rive del Douro, dalla Ribeira alle Fontainhas, il suo splendore e le sue particolarità architettoniche le conferiscono un fascino indiscusso e offrono ai visitatori un incredibile viaggio nel tempo.
Facciate colorate degli edifici del quartiere Ribeira a PortoFacciate colorate degli edifici del quartiere Ribeira a PortoFacciate colorate degli edifici del quartiere Ribeira a PortoFacciate colorate degli edifici del quartiere Ribeira a Porto

Per segnarvi tutti i must-see e gli indirizzi segreti da non perdere, seguite la nostra guida di 2 giorni in questa città portoghese assolutamente irresistibile.

Giorno 1: Passeggiate tra tradizione e modernità

Vi suggeriamo di incominciare il vostro tour con una visita dei monumenti emblematici e delle bellezze nascoste del centro storico di Porto. Rimarrete colpiti dalla ricchezza architettonica dei suoi edifici e dall'accoglienza del popolo portoghese.

Mattina: Due passi nel centro cittadino tra arte e storia

Dirigetevi verso il quartiere di Sé, dove si eleva la Cattedrale di Porto, e fermatevi un momento nella piazza per ammirarla nella sua interezza. Poi, entrate all’interno delle sue mura per contemplare il bellissimo assortimento di azulejos blu (tipiche piastrelle decorative portoghesi) che adornano il chiostro… una scoperta meravigliosa.

Tram che passa di fronte a una chiesa barocca a PortoTram che passa di fronte a una chiesa barocca a PortoTram che passa di fronte a una chiesa barocca a PortoTram che passa di fronte a una chiesa barocca a Porto
La Torre dei Chierici che emerge dai tetti di PortoLa Torre dei Chierici che emerge dai tetti di PortoLa Torre dei Chierici che emerge dai tetti di PortoLa Torre dei Chierici che emerge dai tetti di Porto

Nelle vicinanze, non perdetevi alcune interessanti chiese barocche (come Igreja dos Grilos e Igreja do Terço) e la Torre dei Chierici (Torre dos Clérigos), dalla cui cima si gode di una delle migliori viste della città.

Pranzo: Passeggiata nella rua Galeria de Paris

Vicino alla Torre dei Chierici, c’è la rua Galeria de Paris, piena di location alla moda ottime per fermarsi a bere o mangiare qualcosa. Se vi piacciono gli ambienti vintage, il ristorante Galeria de Paris, decorato con oggetti antichi di vario genere, è la scelta giusta per voi. La sua atmosfera rilassata è l’ideale per vivere un momento conviviale e riposante. Provate anche i sapori di La Bohème, un eccellente wine e tapas bar. Dopo il pranzo, fate un giro alla famosa Libreria Lello: si dice che abbia ispirato JK Rowling per alcuni passaggi di Harry Potter.

La libreria Lello a PortoLa libreria Lello a PortoLa libreria Lello a PortoLa libreria Lello a Porto

Pomeriggio: Immersione nell’arte contemporanea alla Fondazione Serralves

Nel pomeriggio raggiungete il quartiere di Foz (accessibile in autobus) per visitare il museo d’arte contemporanea della Fondazione Serralves. Questo elegante edificio è un luogo davvero mozzafiato che offre una vista moderna e insolita della città di Porto. La meraviglia continua a Casa Serralves, un’imponente casa rosa in stile Art Déco situata nei giardini della Fondazione in grado di creare un'atmosfera d'altri tempi piena di fascino.

La casa Serralves a PortoLa casa Serralves a PortoLa casa Serralves a PortoLa casa Serralves a Porto

E per riprendervi dalle emozioni che vi ha regalato il mondo dell’arte, proseguite fino alla spiaggia di Leça da Palmeira a Matosinhos per un bagno rinfrescante nelle piscine di acqua salata progettate dall'architetto Alvaro Siza.

Sera: Tramonto sulle rive del Douro nel quartiere di Ribeira

Per concludere in bellezza il vostro primo giorno a Porto, prendete il tram da Foz de Douro e scendete alla fermata nel quartiere di Ribeira. I raggi luminosi della golden hour sublimano le facciate ricoperte di azulejos, un vero tripudio di colori che si può ammirare tranquillamente, sorseggiando un drink in uno dei tanti bar sulle rive del Douro, di fronte al Ponte Dom Luis.

Il quartiere di Ribeira al tramontoIl quartiere di Ribeira al tramontoIl quartiere di Ribeira al tramontoIl quartiere di Ribeira al tramonto

Se preferite vivere un’esperienza atipica, optate per il vicino centro culturale Casa da Horta in cui potrete gustare un buon pasto vegetariano e partecipare alle attività del suo eclettico programma artistico e musicale.

Giorno 2: Lasciatevi sorprendere dai quartieri meno conosciuti di Porto

Per questo secondo giorno nella capitale del nord del Portogallo, vi portiamo a scoprire i suoi quartieri meno conosciuti, zone autentiche in cui potrete passeggiare tra gli abitanti della città.

Mattina: Atmosfera futuristica a Boavista

Nel moderno quartiere di Boavista c’è uno degli edifici più emblematici della città:  la Casa della Musica (Casa da Música). Questo imponente edificio, progettato dell'architetto Rem Koolhaas, ha una forma molto particolare: si tratta di un cubo asimmetrico prevalentemente in cemento con alcune parti in vetro, destinato ad ospitare al suo interno una sala per spettacoli e concerti. Si può anche partecipare ad una visita guidata dei locali, per la quale è richiesta la prenotazione.

La Casa da musica a PortoLa Casa da musica a PortoLa Casa da musica a PortoLa Casa da musica a Porto

Vi piacerebbe farvi sorprendere da altre stravaganze architettoniche? Allora passeggiate fino al Palazzo di Cristallo (Palacio do Cristal) e alla sua gigantesca cupola, visitate i suoi bellissimi giardini e ammirate la vista sul Douro. 

Pranzo: Gustate le specialità locali in un'atmosfera Art Déco

I caffè sono un'istituzione a Porto e gli edifici Art Déco hanno un fascino speciale. Intorno a piazza Aliados, spingete la porta del Café Guarany: la sua calda atmosfera, i murales e i mobili d'epoca vi sedurranno all’istante. Se vi va di assaggiare una specialità locale allora sedetevi ad un tavolo della confeitaria Bolhao e ordinate la loro eccellente francesinha: una specie di toast condito con la salsa di Porto (salsa di pomodoro piccante). E per digerire, attraversate la strada e fate una passeggiata tra i vicoli del mercato coperto di Bolhao.

Pomeriggio: Scoprire un'altra faccia di Porto

Spesso dimenticato dalla maggior parte dei viaggiatori, il quartiere a est di Batalha merita sicuramente una visita: al di là delle strade principali, ci sono vicoli caratteristici in cui si susseguono tante casette colorate. Questa zona, storicamente abitata dalla classe operaia, riesce a conservare la sua vitalità nonostante l'ombra della "gentrification" e dell'edilizia più aggressiva.

Vista del ponte Dom Luis dalle rive del DouroVista del ponte Dom Luis dalle rive del DouroVista del ponte Dom Luis dalle rive del DouroVista del ponte Dom Luis dalle rive del Douro
Una tipica fontana nelle strade di PortoUna tipica fontana nelle strade di PortoUna tipica fontana nelle strade di PortoUna tipica fontana nelle strade di Porto

Continuate questo tour diverso dal solito raggiungendo il quartiere di Las Fontainhas sulle rive del Douro, conosciuto per le sue abitazioni popolari. Il suo nome deriva dalle numerose fonti che venivano utilizzate dagli abitanti locali. Questa immersione è un'occasione per intravedere il volto popolare di Porto e comprendere meglio quali sfide deve affrontare la città in termini di sviluppo.

Sera: Dall'altra parte del Douro

Dopodiché, attraversate il ponte Dom Luis per raggiungere Villa Nova de Gaïa, sull'altro lato del Douro. Da qui, salite fino al Monastero di Serra do Pilar: i vostri sforzi saranno ricompensati da una vista sublime di Porto e del Douro, ancora più bella al tramonto.

Tramonto sul Douro a PortoTramonto sul Douro a PortoTramonto sul Douro a PortoTramonto sul Douro a Porto

Infine, è arrivato il momento di andare verso le banchine del Douro per concedervi  una buona degustazione di vino Porto in una delle famose cantine, come Calem o Sanderman. Se preferite un ambiente più intimo ci sono indirizzi interessanti, come Quevedo o Quinta dos corvos, situati tra i vicoli del quartiere.

Avete più tempo a disposizione per la vostra vacanza? Porto è il punto di partenza ideale per esplorare la Valle del Douro o altre città dall'architettura come Braga. Gli agenti locali di Evaneos sapranno progettare con voi grandi viaggi a Porto e dintorni.

Più ispirazione