Covid-19 - Dove partire?Scopri le destinazioni
Destinazioni
Le migliori destinazioni in Nord America
Le migliori destinazioni in Medio Oriente
Altre destinazioni in Medio Oriente
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Il Sudamerica in famiglia, senza paura

Da Jill - Raised on the road,

Non è mai facile scegliere una destinazione quando si viaggia in un nuovo continente per la prima volta. Il Sudamerica è sempre un grande punto interrogativo sulla questione sicurezza, soprattutto per i genitori. Ma niente paura, potrete partire in Sudamerica in tutta tranquillità. Ecco la nostra selezione di meraviglie da scoprire in questo continente.
Bain au cœur de l'altiplano bolivien en famille Bain au cœur de l'altiplano bolivien en famille Bain au cœur de l'altiplano bolivien en famille Bain au cœur de l'altiplano bolivien en famille

Dai vasti ghiacciai della Patagonia all’altipiano boliviano passando per le 275 cascate di d’Iguaçu, il Sudamerica è tutto da scoprire. Qua troverete il più grande deserto di sale, la città più a Sud, il deserto più arido, il lago navigabile alla maggiore altitudine e la catena montuosa più estesa al mondo. Viaggiatori di tutte le età vi troveranno la giusta dose di meraviglie per farli sognare. 

Escursioni nella natura per grandi e piccini in Argentina

Che sogno partire in Patagonia! Questo vasto territorio australe è famoso per le sue vette andine, i suoi grandiosi ghiacciai, la sua pampa desertica e la sua ricchissima fauna. Situata ai limiti del planisfero (come Alaska e Siberia), questa regione è scarsamente popolata con una densità di solo 3,8 abitanti per chilometro quadrato. 

Cominciamo nel parco nazionale Los Glaciares con l’incredibile ghiacciaio Perito Moreno che si getta nelle acque blu del lago Argentino; durante tutta la giornata enormi blocchi di ghiaccio si staccano dalle sue pareti e cadono con un fragore assordante. 

Escursione a El Chalten con i propri figliEscursione a El Chalten con i propri figliEscursione a El Chalten con i propri figliEscursione a El Chalten con i propri figli

Il nostro consiglio: datevi il tempo di visitare El Chaltén e non perdete l’occasione di percorrere il sentiero del Fitz Roy. Ci sono escursioni per tutti i livelli che cominciano dal villaggio dove potrete scegliere il percorso più adatto ai vostri bambini. Se vi portate dietro una piccola tenda potrete passare la notte al camping Poincenot, a due passi dalla laguna de los Trés. E’ vietato accamparsi al di fuori dei campeggi ufficiali a causa dei venti molto forti che spazzano la regione. In questo camping non ci sono sanitari né servizi, e si beve e si cucina con l’acqua dei torrenti; al mattino i bambini avranno forse l’occasione di vedere una volpe selvatica o un guanacos.

Ghiacciao Perito Moreno in ArgentineGhiacciao Perito Moreno in ArgentineGhiacciao Perito Moreno in ArgentineGhiacciao Perito Moreno in Argentine
Il Perito Moreno in famigliaIl Perito Moreno in famigliaIl Perito Moreno in famigliaIl Perito Moreno in famiglia

Tra settembre e ottobre potrete assistere a uno spettacolo molto speciale sulla penisola di Valdès, più a Est. Le balene arrivano per figliare e cercano riparo in questo acque per sfamare i propri piccoli. I balenotteri, seguiti a vista dalle loro mamme, possono avvicinarsi fino a 10 metri dalla costa: un’occasione unica per i vostri bambini di incontrare da vicino questi grandiosi animali. 

Vale la pena fare un salto anche verso Nord alle 275 cascate di Iguazù, dove la natura dà veramente spettacolo di sé. I bambini non vedranno l’ora di esplorare la giungla attorno a queste cascate, affiancati da rane, scimmie e lucertole giganti che condividono in tutta tranquillità gli stessi sentieri dei visitatori. 

Una cosa è certa, l’Argentina conquisterà tutta la famiglia!

Cascate di IguazùCascate di IguazùCascate di IguazùCascate di Iguazù
Una balena nelle acque della penisola di Valdès in ArgentinaUna balena nelle acque della penisola di Valdès in ArgentinaUna balena nelle acque della penisola di Valdès in ArgentinaUna balena nelle acque della penisola di Valdès in Argentina

Bolivia, spedizione in 4x4 nel mezzo dell’altopiano

La regione del Sud-Lipez, arroccata tra i 4000 e i 5000 metri d’altitudine, è stata una vera scoperta per noi durante il nostro viaggio in famiglia attraverso l’America. Un luogo magico dai paesaggi ultraterreni.

Ai bambini è piaciuto moltissimo il giro in 4x4 sugli altipiani; non abbiamo incontrato anima viva durante tutta la giornata, tranne per vigogne, lama, guanacos e suris (gli struzzi boliviani). E che piacere gustare un chuño tradizionale (una pietanza andina a base di patate) la sera in una locanda, o immergersi nelle calde terme naturali di Polques a 4000 metri. 

Scoprire i lama in Bolivia con i propri figliScoprire i lama in Bolivia con i propri figliScoprire i lama in Bolivia con i propri figliScoprire i lama in Bolivia con i propri figli

Dopo aver esplorato per qualche giorno la regione del Sud-Lipez in 4x4, siamo arrivati al Salar de Uyuni, il deserto di sale più vasto del mondo. Nel bel mezzo del salar siamo stati travolti da una sensazione incredibile di libertà, abbiamo montato la nostra tenda e siamo rimasti tre giorni su una delle isole. Soli al mondo, a eccezione di qualche viscaches (lepri del deserto) che giocavano a nascondino tra i cactus. 

Il nostro consiglio: regalatevi una notte speciale in un albergo fatto di sale e provate una specialità a base di carne di lama, il tutto davanti al caminetto con una vista mozzafiato sul Salar de Uyuni. 

Potete noleggiare un 4x4 per esplorare il salar in libertà, oppure fatevi accompagnare da una guida: non resta che fare affidamento a un operatore locale di Evaneos per aiutarvi a organizzare un itinerario su misura, adatto a voi e al ritmo della vostra famiglia. 

Lama in fila sull'altopiano bolivianoLama in fila sull'altopiano bolivianoLama in fila sull'altopiano bolivianoLama in fila sull'altopiano boliviano
Fenicottero rosa sull'altopiano bolivianoFenicottero rosa sull'altopiano bolivianoFenicottero rosa sull'altopiano bolivianoFenicottero rosa sull'altopiano boliviano
Nel cuore dell'altopiano boliviano in famigliaNel cuore dell'altopiano boliviano in famigliaNel cuore dell'altopiano boliviano in famigliaNel cuore dell'altopiano boliviano in famiglia

Quali precauzioni prendere per i bambini contro il mal di montagna in Bolivia? 

Attenzione al soroche, la patologia d’alta quota, i cui sintomi principali includono mal di testa, nausea e spossatezza. Quando si sale in alta quota con dei bambini è importante rispettare il loro ritmo: meglio salire in maniera graduale o addirittura scendere un po’ d’altitudine se il bimbo mostra i primi sintomi; potrete poi continuare a salire con calma. E’ sempre consigliabile dormire più in basso rispetto all’altitudine massima della giornata. 

Come regola generale evitate di salire di più di 300 metri al giorno con bambini piccoli. 

Il nostro corpo ha ancora più bisogno di idratarsi in montagna, quindi meglio lasciare ai bambini sempre una bottiglia d’acqua a disposizione. Nei supermercati locali si possono anche trovare piccole bombole d’ossigeno, compatte e leggere. Molto probabilmente non ce ne sarà bisogno, ma sarebbe un peccato privarsene. 

Perù, all'incontro dei popoli andini

Al lago Titicaca, il più alto lago navigabile al mondo a circa 4000 metri, la popolazione locale vive su degli isolotti galleggianti fatti di giunchi. 

Noi abbiamo fatto un giro in barca per visitare le isole, poi la gente del posto ci ha accolto nelle loro capanne e ci ha fatto assaggiare la loro zuppa tradizionale. Nello spazio di un pomeriggio ci hanno illustrato il loro modo di vita ed anche la loro tecnica per costruire gli isolotti galleggianti. 

Abbiamo potuto immergerci nella vita di queste famiglie peruviane, un'esperienza che i nostri ragazzi si ricordano ancora.

Il lago Titicaca in famigliaIl lago Titicaca in famigliaIl lago Titicaca in famigliaIl lago Titicaca in famiglia

Quando si viaggia in Perù non può mai mancare una visita all’antica capitale degli Inca: Cuzco, ovvero “l’ombelico del mondo”. Situata a 3400 metri di altitudine, nella città si trovano molteplici vestigia d’epoca inca e coloniale. Lungo le sue stradine lastricate vedrete passare gli andini nativi nei loro abiti tradizionali. I bambini saranno entusiasti di visitare le rovine della fortezza, di incontrare le Cholitas dai vestiti colorati e soprattutto le decine e decine di lama. 

Non perdetevi la valle sacra degli Inca con le sue numerose rovine da visitare, come Pissac, Ollantaytambo, le saline di Marras e ancora i terrazzamenti di Moray. 

Per i vostri piccoli avventurieri sarà fantastico partire alla scoperta dei templi sacri degli Inca. Ci sono numerose guide che propongono giri in italiano e che sapranno comunicare con passione i misteri dell’impero Inca.

Incontro con le popolazioni locali in PerùIncontro con le popolazioni locali in PerùIncontro con le popolazioni locali in PerùIncontro con le popolazioni locali in Perù
Macchu Picchu coi propri figliMacchu Picchu coi propri figliMacchu Picchu coi propri figliMacchu Picchu coi propri figli
Lama giocherellone in PerùLama giocherellone in PerùLama giocherellone in PerùLama giocherellone in Perù

Ogni tribù di viaggiatori arriva infine alle leggendarie rovine di Machu Picchu, nascoste e preservate per secoli dalla densa foresta subtropicale. Un luogo magico che incanterà piccoli e grandi in virtù del suo impressionante stato di conservazione. Ci sono ancora molte domande in sospeso riguardo alla storia di questo luogo, e un alone di mistero circonda a tutt’oggi queste mura. 

Scalare i vulcani in Ecuador

La Cordigliera delle Ande è una vera e propria spina dorsale del Sudamerica. La sua presenza si sente ovunque, soprattutto in Ecuador, dove potrete visitare il mitico vulcano Cotopaxi e la laguna di Quilotoa. 

La laguna di Quilotoa è situata in mezzo al cratere del vulcano omonimo. Per arrivarci c’è un sentiero a forte pendenza. I bambini dai 5 anni in su possono scendere senza problemi, ma è meglio munirsi di porta-bebè per i più piccoli. Per scendere alla laguna ci vuole un’oretta di camminata, durante la quale avrete una vista magnifica sulle acque blu della laguna. Una volta arrivati potrete anche avventurarvi in acqua in kayak. 

In Equador in famigliaIn Equador in famigliaIn Equador in famigliaIn Equador in famiglia

Vicino alla laguna di Quilotoa si trova il maestoso vulcano Cotopaxi, che svetta a 5897 metri di altitudine. 

Si può noleggiare un 4x4 e risalire il vulcano fino a 4500 metri di altitudine, per poi continuare l’esplorazione a piedi, tra nevi e ghiacci perenni e venti sferzanti. Non si potrà restare a lungo su questa fredda montagna, tuttavia i più giovani saranno senza dubbio impressionati dalle colate laviche e dalle rocce magmatiche. Dopo tutta questa avventura sarà possibile riscaldarsi in una delle haciendas nei pressi del Parco Nazionale; i più temerari possono accamparsi nel campeggio ufficiale del parco, provvisto di sanitari e parco giochi per bambini. 

Su un ponte sospeso in EcuadorSu un ponte sospeso in EcuadorSu un ponte sospeso in EcuadorSu un ponte sospeso in Ecuador

A Banos, sulle soglie della foresta amazzonica, i giovani esploratori potranno visitare le verdi foreste dalle molteplici cascate. Questa regione è nota agli appassionati di emozioni forti: vi troverete una grande offerta di attività per adulti e per giovani, come per esempio le columpios (altalene) che vi lanciano nel vuoto, les tarabitas (piccoli carrelli sospesi che attraversano la vallata) o ancora i canopies (zip-line)...

Prendete la rincorsa e fate un salto in Ecuador con tutta la famiglia, l’adrenalina è garantita!

Lo snorkeling con gli squali alle isole Galapagos

Basta nominare questo arcipelago protetto al largo dell’Ecuador per far viaggiare l’immaginazione. 

Alle Galapagos i leoni marini, le iguane, le testuggini, le sule piediazzurri, le tartarughe marine, gli squali e le razze coabitano in pace con i visitatori. 

Le Galapagos in FamigliaLe Galapagos in FamigliaLe Galapagos in FamigliaLe Galapagos in Famiglia
Il comitato di accoglienza alle GalapagosIl comitato di accoglienza alle GalapagosIl comitato di accoglienza alle GalapagosIl comitato di accoglienza alle Galapagos
Snorkeling con i lamantiniSnorkeling con i lamantiniSnorkeling con i lamantiniSnorkeling con i lamantini

Questo arcipelago è una destinazione ideale per famiglie. La magia comincia già al porto, dove i leoni marini sembrano aspettare le barche in arrivo. Gli animali marini si trovano dappertutto e sono facili da osservare. Il loro comportamento ha dell’incredibile, infatti non hanno la minima paura degli umani; si sente che questo arcipelago è casa loro: ogni tanto bisogna addirittura farsi strada tra i leoni marini distesi sulla spiaggia! 

Pensare che nostro figlio di sei anni credeva fossimo in uno zoo quando abbiamo visitato il porto dell’isola di San Cristobal.

Il nostro consiglio: visitate la riserva di testuggini “El Chato” sull’isola di Santa Cruz dove potrete osservare questi animali nel loro habitat naturale. Queste strane creature possono incutere un po’ di timore ai più piccoli per la loro stazza e per lo strano verso che fanno quando ci si avvicina troppo, ma restano esseri pacifici: un incontro unico nel suo genere. 

Raccogliere chicchi di caffè in Colombia

La Colombia ha di recente aperto le sue porte al turismo, e i colombiani sono entusiasti di accogliere i viaggiatori. Ci dicevano sempre: “grazie di aver visitato il nostro paese, sarete sempre i benvenuti qui”. 

Raccolta del caffè in ColombiaRaccolta del caffè in ColombiaRaccolta del caffè in ColombiaRaccolta del caffè in Colombia

Nella regione del caffè troverete villaggi colorati, haciendas tradizionali e Jeep vintage che fanno da collectivos (autobus). Questo calma regione ospita delle piantagioni di caffè (Finca in spagnolo), che hanno aperto le loro porte per far scoprire ai viaggiatori le varie tappe della produzione del caffè. 

Si potrà anche scegliere di passare vari giorni in una di queste proprietà: avrete l’occasione di visitare la piantagione, provare il loro caffè e anche aiutare i proprietari a raccogliere i chicchi. 

E’ stata un’esperienza splendida per tutta la famiglia: i bambini si sono divertiti a “lavorare” nella piantagione di caffè, e ogni mattina andavano nei campi a raccogliere qualche chicco prima di colazione. Un’esperienza esotica per tutta la famiglia. 

Palmiers de cire dans la vallée de Cocora en ColombiePalmiers de cire dans la vallée de Cocora en ColombiePalmiers de cire dans la vallée de Cocora en ColombiePalmiers de cire dans la vallée de Cocora en Colombie

Soli al mondo nel deserto più arido in Cile

Il deserto di Atacama nel nord del Cile è una regione che lo separa dalla Bolivia e dal Perù; un vero magnete per gli avventurieri alla ricerca di libertà. Nel mezzo del deserto più arido del mondo si ha quasi l’impressione di trovarsi sulla luna, un vero sogno che si realizza!

In questa regione molto secca di giorno fa molto caldo e la notte le temperature scendono di parecchio. 

San Pedro de Atacama è un piccolo villaggio turistico situato nel mezzo del deserto. Dopo una bella giornata di esplorazione vi potrete trovare ristoro con un tuffo nella piscina di uno dei vari hotel. A qualche chilometro dal villaggio si trova l’incredibile Valle della Luna, terreno di gioco per tutti i piccoli esploratori. 

En 4x4 au travers du désert d'Atacama au Chili avec toute la familleEn 4x4 au travers du désert d'Atacama au Chili avec toute la familleEn 4x4 au travers du désert d'Atacama au Chili avec toute la familleEn 4x4 au travers du désert d'Atacama au Chili avec toute la famille

Quando ci siamo andati i nostri ragazzi si sono divertiti un sacco a visitare le grotte di sale della regione. Guidati da un esperto, potrete avventurarvi con un torcia in queste buie grotte dove ogni tanto bisogna anche andare a gattoni, per la gioia dei più piccoli! Ai bambini piacerà anche partire in escursione sulle dune e alle lagune colorate; intorno alle oasi e agli specchi d’acqua si possono trovare fiamminghi rosa, lama, guanacos e volpi. 

Per non disidratarsi pensate a portare acqua a volontà, cappellini per il sole e fate qualche pausa nei ristoranti climatizzati a San Pedro de Atacama. Il segreto per un viaggio in famiglia ben riuscito è di adattarsi al ritmo e ai bisogni dei più piccoli. 

Dalla Cordigliera delle Ande alle lagune colorate del deserto, passando per il Salar de Uyuni, in Sudamerica troverete vasti spazi aperti, una fauna eccezionale e un’accoglienza calorosa. Questa terra avventurosa aspetta voi e la vostra famiglia! 

Più ispirazione