Contattaci dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 18:30
Il mio spazio personale
Servizio viaggiatori
Contattaci dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 18:30

Ainsworth Bay

Guida di viaggio Argentina

Informazioni utili su Ainsworth Bay

  • Spiaggia / Stazione balneare
  • Riserva Naturale / Osservare la Fauna / Safari
  • Isola
  • Escursioni / Trek
  • Montagna
4 / 5 - Un recensione
Come andarci
A 1 giornata di navigazione da Punta Arenas
Quando partire?
Da ottobre ad aprile
Quanto tempo?
da 3 a 5 giorni

Ainsworth Bay: Recensioni dei viaggiatori

Caroline Gourmaud Grande viaggiatore
323 recensioni scritte

La Baia di Ainsworth è uno spazio selvaggio nel cuore della Cordigliera di Darwin, nel parco nazionale Alberto de Agostini. Si può raggiungere la baia in barca, durante una crociera nella Patagonia argentina e cilena.

Il mio consiglio:
Metti vestiti pesanti, le temperature sono estreme in questa regione ai confini del pianeta.
La mia opinione

Come scoprire la Baia di Ainsworth? A bordo di una crociera di 4 o 5 giorni. In direzione del mitico Canale di Beagle, sulle orme dei più grandi esploratori della fine del mondo. Sta a te scegliere il punto di partenza a seconda di dove ti trovi. In Cile, partirai da Punta Arenas per raggiungere Ushuaia. In Argentina, farai il percorso inverso.

Dopo esserci messi dei vestiti pesanti (il vento che soffia sulla baia è glaciale), scendiamo nei gommoni. La nostra meta? La Baia di Ainsworth, in piena Cordigliera di Darwin, per una breve escursione di fronte al ghiacciaio Marinelli. L'acqua che circonda i nostri gommoni è ricoperta di ghiaccio, all'orizzonte appare la foresta di Magellano e una colonia di elefanti marini ci dà il benvenuto sulla spiaggia della Baia di Ainsworth. Vediamo anche qualche cormorano e pinguino di Magellano.

L'obiettivo della giornata è di riuscire a vedere una famiglia di castori intenta a costruire una diga nelle acque della baia. Terminiamo l'escursione dirigendoci verso le isole Tucker. Impossibile descrivere la bellezza straordinaria di questo spazio vergine. Le acque limpide riflettono i ghiacciai e gli iceberg circostanti. Ripartiamo a mani vuote, ma contenti di aver camminato sulle orme dei primi esploratori della Patagonia.