Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Villavicencio

Informazioni utili su Villavicencio

  • Campagna
  • Fiumi
  • Cascate
  • Feste e Festival
  • Musica
  • Fuori dagli schemi
4 / 5 - Un recensione
Come andarci
A 3-4 ore di autobus da Bogotà
Quando partire?
Da giugno a settembre
Quanto tempo?
1 - 2 giorni

Villavicencio: Recensioni dei viaggiatori

Melanie Denef Grande viaggiatore
5 recensioni scritte

A poche ore a sud di Bogotà, Villavicencio, soprannominata Villavo (si pronuncia Biyaho), ha il ruolo di "porta degli llanos", regione popolata dei cowboy colombiani.

Il mio consiglio:
Non aver fretta di visitare questa città poco conosciuta dai turisti, i tempi di percorrenza da Bogotà variano sensibilmente in base ai controlli di polizia e alla temerarietà dell'autista nell'affrontare le curve. Attenzione, fa molto caldo!
La mia opinione

C'è un'atmosfera particolare a Villavo, fatta di caldo tropicale, di cultura ranchera e di musica altamente contagiosa. Per gli amanti della carne questo è il paradiso. Storico luogo di incontro tra i coloni dei fronti pionieri provenienti dall'Eje Cafetero e le popolazioni arrivate dall'Amazzonia e dalla costa del Pacifico, Villavicencio deve la sua ricchezza a questo miscuglio inedito di culture. Poco conosciuta dai turisti, questa città apparentemente ostile porta a fare degli incontri umani indimenticabili.

Per conoscere gente, gira per le varie piazze della città (la grande Plaza de los Libertadores o l'intimo Parque Infantil ribattezzato Parque de los Periodistas), luoghi di incontro e di vita comune! Per allontanarsi dalla confusione della città puoi noleggiare un fuoristrada o una moto e poi esplorare a piedi i paesaggi idilliaci degli llanos. Ponti sospesi, cascate, montagne coperte di verde: i dintorni di Villavencio sono ricchi di sorprese.