Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Covid-19 - Riapertura delle frontiere :scopri di più
Cerro Chaltén

Cerro Chaltén (Argentina)

Informazioni utili su Cerro Chaltén

  • Riserva Naturale / Osservare la Fauna / Safari
  • Punti di vista
  • Escursioni / Trek
  • Sport estremi
  • Montagna
  • Fiumi
  • Lago
  • Cascate
  • Da non perdere
  • Fuori dagli schemi
4 / 5 - 3 recensioni
Come andarci
A 5 ore di bus da El Calafate
Quando partire?
Da ottobre a febbraio
Quanto tempo?
2 - 3 giorni

Expériences inoubliables à vivre Cerro Chaltén

Cerro Chaltén: Recensioni dei viaggiatori

Virginie Bigeni Grande viaggiatore
47 recensioni scritte

Il Fitz Roy è una montagna mitica del Parco Nazionale Los Glaciares. Si trova nella provincia di Santa Cruz, nela Patagonia Argentina. La cima arriva a toccare i 3400 m di altitudine. È l'emblema, il simbolo della provincia. Imperdibile.

Il mio consiglio:
La soluzione più pratica per visitare i dintorni è soggiornare a El Chalten, piccolo villaggio situato lì vicino. Per gli sportivi: restate il più a lungo possibile. Tutta la zona offre moltissime occasioni di trekking e di scalata.
La mia opinione

Il mondo ci regala paesaggi impossibili da dimenticare una volta ammirati. Scenari sontuosi, di una maestà tale da restare impressa per sempre nella memoria. Il monte Fitz Roy è, secondo me, uno di questi. I versanti seghettati, dalle cime appuntite, sembrano strappare il cielo. Le nuvole intorno assumono forme bizzarre, spinte dalla forza dei venti. I condor volteggiano su questo sfondo incredibile, dai colori forti.

Non c'è dubbio: siamo in Patagonia, una terra dalla natura ostile e, tuttavia, è un incanto. Questo è ciò che ho provato non appena il Fitz Roy ci è apparso davanti. Tappa obbligata durante un viaggio in Argentina.

Il Fitz Roy delizierà gli sportivi I percorsi di trekking sono accessibili, divisi per difficoltà e messi in sicurezza. Non occorre una guida, tutto è ben segnalato. Ci sono molti sentieri, per tutti i gusti e per tutte le capacità. Io non sono un grande sportivo. Ciononostante ho potuto godere del luogo e delle sue bellezze. Una di queste è la Laguna de Los Tres. Un lago color smeraldo, un ghiacciaio sullo sfondo e i picchi del Fitz Roy che dominano su tutto. Foto!

David Debrincat Grande viaggiatore
537 recensioni scritte

A km 220 da El Calafate, i 3.441 metri del monte Fitz Roy si innalzano al di sopra di El Chaltén. Tutto intorno, la regione è, senza ombra di dubbio, la più bella di tutta la Patagonia.

Il mio consiglio:
La scalata del Fitz Roy è considerata una delle più complicate delle Ande. Solo gli alpinistri più agguerriti possono rischiarsela. Per gli altri, ci sono un sacco di escursioni favolose nei dintorni del monte.
La mia opinione

La parte più bella della Patagonia è senz'altro qui intorno ad El Chaltén. Nel corso del mio viaggio in Argentina, sono arrivato fino a qui per approfittare di questo paradiso delle escursioni. Il re dei luoghi da visitare è ovviamente il Fitz Roy con le sue cime aguzze.

Sono partito dunque al mattino presto per visitarlo. Bisogna calcolare 1 ora e mezza di cammino da El Chaltén per intravvederlo. La scalata è riservata agli alpinisti più esperti. La parte finale è quella tecnicamente più complicata. È stata completata solo nel 1952 da una squadra di francesi. Ovviamente io con il mio livello non ho minimamente pensato di affrontare la spedizione. No, mi sono accontentato di osservarlo da lontano. Quel giorno, il sentiero che porta al belvedere era ghiacciato e innevato. Per finire, la cima è rimasta nascosta dalle nuvole, e l'ho intravvista solo brevemente. Per fortuna il tempo è molto variabile in questa regione e alla fine ho potuto vedere i denti appuntiti che mi ricordano stranamente il picco del Midi d'Ossau.

Riassumendo, ti consiglio sempre di informarti presso le guardie forestali di El Chaltén per ciò che riguarda il meteo. Il Fitz Roy spesso è avvolto da una spessa coltre di nubi. Che timido!

michael mamane Grande viaggiatore
76 recensioni scritte

Il monte Fitz Roy è uno stupendo luogo di montagna che si trova nel bel mezzo della Patagonia argentina. La sua forma emblematica, bellissima in fotografia, lo rende un luogo da non perdere durante un viaggio in Argentina.

Il mio consiglio:
Sono necessari almeno tre giorni pieni sul posto per avere il tempo di ammirare il monte Fitz Roy e per approfittare al meglio delle numerose passeggiate ed escursioni possibili offerte dalla regione del Parco Nazione Los Glaciares.
La mia opinione

Il monte Fitz Roy costituisce, insieme ad altri magnifici siti naturali dell’Argentina, uno dei ricordi più vividi che ho del mio viaggio in Patagonia. II suo tratto ripido, la forma a piramide e la cima accidentata in granito rendono il monte Fitz Roy un luogo molto fotogenico.

Ho apprezzato in modo particolare il soggiorno di tre giorni sul posto, visto che il luogo si presta meravigliosamente al riposo, alla calma e al cambiamento d'aria. Ho il ricordo di un sito naturale molto ben conservato e propriamente indicato. Non è neanche necessario essere camminatori incalliti per apprezzare il luogo.

Raccomando a tutti i viaggiatori di dare la priorità alla visita della regione di El Chalten, dove si trova il Fitz Roy, durante il loro itinerario in Argentina.

Tour e soggiorni Cerro Chaltén

combinato
  • Avventura
Iguazù e Patagonia in auto
17 giorni (a persona) € 2.110
combinato
  • Sport e adrenalina
Vivere l'avventura in Patagonia
17 giorni (a persona) € 2.860
combinato
  • Avventura
Avventura in auto tra Buenos Aires, Bariloche e la Patagonia
17 giorni (a persona) € 2.370
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio