Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Covid-19 - Riapertura delle frontiere :scopri di più
Mount Fuji

Mount Fuji (Giappone)

Informazioni utili su Mount Fuji

  • Punti di vista
  • Escursioni / Trek
  • Montagna
  • Vulcani
  • Lago
  • Patrimonio Mondiale dell'Unesco
  • Da non perdere
5 / 5 - 3 recensioni
Come andarci
A 2 ore di treno da Tokyo
Quando partire?
A luglio e agosto
Quanto tempo?
1 - 2 giorni

Mount Fuji: Recensioni dei viaggiatori

michael mamane Grande viaggiatore
76 recensioni scritte

Luogo emblematico del Giappone, il Monte Fuji è una montagna che, dall'alto dei suoi 3776 metri, impressiona per la sua maestosità.

Il mio consiglio:
Esistono numerosi punti di osservazione per ammirare il Monte Fuji, ma ti incoraggio davvero a intraprendere la scalata del monte: un'esperienza stancante ma fattibile e memorabile! Per farlo, è necessario andare in estate, a luglio/agosto.
La mia opinione

Indubbiamente, il Monte Fuji rappresenta per me uno dei ricordi più indelebili del mio soggiorno in Giappone. Non solo per aver scoperto questa montagna dalla forma perfetta, fotografata più e più volte, quanto per averla avvicinata... e perfino scalata! Questa è una delle esperienze che, secondo me, costituiscono uno dei ricordi magici di un viaggio in Giappone. Si tratta di una scalata di parecchie ore, che inizia a fine giornata per raggiungere, 7-8 ore più tardi, la vetta del Monte Fuji e, all'alba, osservare il sorgere del sole con una vista a 360°.

Non c'è bisogno di una guida, la scalata può essere fatta da chiunque purché in buone condizioni fisiche: la motivazione è l'unica cosa davvero indispensabile. Soltanto, invito i futuri viaggiatori a informarsi bene sui tempi necessari per raggiungere la vetta, perché partendo troppo presto potresti arrivare 1 o 2 ore prima del sorgere del sole e, credimi, restare seduto senza muoversi a 3776 metri di altezza è piuttosto difficile. Partendo troppo tardi, invece, perderai semplicemente il sorgere del sole. Inoltre, c'è anche la possibilità di dormire nei rifugi che si trovano lungo il percorso.

Infine, a titolo informativo, sappi che "Fujiyama" è un appellativo errato di origine occidentale: se vuoi farti comprendere dai giapponesi, utilizza piuttosto l'appellativo locale di "Fujisan".

Silvia Garcia & François Vioud Grande viaggiatore
39 recensioni scritte

Cima più elevata del Giappone e simbolo utilizzato in tutti i manga e gli anime, il monte Fuji ti lascerà a bocca aperta, sia che tu decida di scalarlo, sia che decida di ammirarlo da lontano.

Il mio consiglio:
Se non vuoi scalare il monte Fuji con i suoi 3776 metri, ti consiglio di recarti ad Hakone Yumoto e di salire invece sulla cima del monte Kintoki (1213 metri). È facile arrivarci da Tokyo in treno JR o in autobus dalla stazione di Shinjuku.
La mia opinione

Il monte Fuji è un po' l'emblema del Giappone e, in ogni caso, rappresenta bene il carattere focoso del suolo nipponico, nonostante non erutti da 300 anni. È possibile scalare questo vulcano solo in estate ed è una prova fisica da non sottovalutare: dalla sua iscrizione al patrimonio mondiale dell'UNESCO nel giugno 2013, il numero di alpinisti in erba che vi si sono avventurati è aumentato in modo esponenziale e gli incidenti sono ormai all'ordine del giorno, con conseguente aumento di inquietudine delle autorità locali.

Se hai in programma un'escursione sportiva, la cosa migliore è arrivare la sera prima della scalata. Il monte Fuji è accessibile solo in estate e si scala di notte, alla luce delle lampade frontali, nel tentativo di ammirare sulla sua cima (per chi riesce effettivamente ad arrivarci) un'alba indimenticabile.

Per me, tuttavia, è stato quasi più interessante ammirare il monte Fuji innevato, dal monte Kintoki ad esempio, piuttosto che scalarlo fino alla vetta. Vedere la sua figura imponente è stata per me una sensazione tanto intensa quanto quella che probabilmente provano i giapponesi alla scoperta del Colosseo!

Marielle Awad Grande viaggiatore
70 recensioni scritte

Fujisan è una montagna sacra in Giappone, rappresentata in numerose stampe e designata come patrimonio mondiale dell'Unesco dal 2013. Con i suoi 3776 metri, è la cima più elevata del paese.

Il mio consiglio:
La scalata del monte Fuji è una salita di media difficoltà. Munisciti di buone scarpe di marcia, vestiti caldi e guanti, perché sulla vetta, in estate, ci sono circa 5 gradi e si possono trovare ancora lastre di neve.
La mia opinione

Il monte Fuji è un grande classico di un viaggio in Giappone, facilmente raggiungibile da Tokyo. La scalata del monte Fuji è possibile solo in luglio e in agosto, durante il resto dell'anno c'è troppa neve ed è pericoloso. Tradizionalmente, la scalata si fa di notte, per poter ammirare l'alba dalla cima. Il percorso più frequentato parte dalla stazione 5, e la scalata dura circa 5 ore, partendo nel tardo pomeriggio o in inizio di serata. Preoccupati di controllare il meteo prima di partire e, se incroci delle guide che fanno dietrofront, seguile. Quando ho intrapreso la scalata del monte Fuji, sono partita con il cielo sereno, ma, un'ora prima dell'arrivo, il tempo ha cominciato a guastarsi, la pioggia a cadere e la nebbia ad alzarsi. Quindi, dell'alba non ho visto assolutamente nulla, e scendere per 4 ore fino alla stazione degli autobus sotto la pioggia non è stato per niente piacevole, mi sono davvero pentita di non aver ascoltato le guide...

Puoi anche cominciare la salita dalla stazione 1, è il percorso di pellegrinaggio che comincia nella foresta e dura 8 ore. Qualunque sia la tua scelta, troverai lungo la strada molti rifugi dove poter dormire per qualche ora o mangiare qualcosa. Sappi comunque che più ti avvicini alla cima, più i prezzi salgono...

Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio