Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Mesa Verde National Park

Informazioni utili su Mesa Verde National Park

  • Punti di vista
  • Montagna
  • Grotte
  • Sito archeologico
  • Musei
  • Luoghi o Monumenti storici
  • Patrimonio Mondiale dell'Unesco
  • Fuori dagli schemi
5 / 5 - 2 recensioni
Come andarci
A 15 km di macchina da Cortez
Quando partire?
Il parco è aperto tutto l'anno, ma se puoi scegli l'estate!
Quanto tempo?
Un giorno

Mesa Verde National Park: Recensioni dei viaggiatori

Cedric Tinteroff Grande viaggiatore
77 recensioni scritte

SItuato nel Colorado, il parco nazionale di Mesa Verde è un incredibile viaggio nel tempo, in mezzo alle rovine spettacolari dei villaggi costruiti in mezzo alle falesie.

Il mio consiglio:
Anche il parco è bellissimo, l'interesse risiede soprattutto nella visita delle rovine nascoste tra le falesie. Per accedere a queste ultime, due consigli: prenota un'escursione presso i ranger e preparati a passaggi... verticali.
La mia opinione

Durante il mio tour negli Stati Uniti, non ero particolarmente convinto di dover visitare il parco nazionale di Mesa Verde, peraltro poco conosciuto.

Che errore sarebbe stato non andarci! Il quadro, prima di tutto, è semplicemente incredibile e appare quasi irreale. La qualità dei reperti conservati e la visibile passione dei ranger (che svolgono la funzione di guida) permette visite al tempo stesso appassionanti e ludiche, durante le quali non mi sono mai annoiato.

Infine l'ubicazione dei pueblos obbliga il visitatore a passare da scale, tunnel e fare un piccola scalata (in tutta sicurezza), cosa che aggiunge un po' di adrenalina alla visita della Mesa Verde: tanto speciale quanto indimenticabile!

Claire Perrin Grande viaggiatore
66 recensioni scritte

Tappa irrinunciabile di un giro attraverso i parchi nazionali americani, Mesa Verde è anche un paradiso per gli appassionati di storia e cultura amerinde.

Il mio consiglio:
La visita delle rovine della Cliff House può disorientare chi non capisce bene l'inglese. Se è così, avvisa il ranger di servizio per non perderti e non farti rimproverare durante le sue spiegazioni.
La mia opinione

La visita della città sotto la falesia chiamata "Cliff House" è sensazionale. Sono i resti di un villaggio troglodita dell'etnia degli amerindi Anasazi. La cosa più sorprendente è senza dubbio la grandezza degli edifici e il fatto che si possano raggiungere e non soltanto guardare da lontano, cosa abbastanza rara da sottilineare.

Bisogna comunque essere in forma per scendere a picco tra le falesie fino a raggiungere il sito, anche se il percorso è abbastanza ben segnalato. Oltre ad ammirare il talento costruttivo dei primi abitanti, bisogna anche tener conto di quello degli operai, spesso immigrati, che hanno lasciato le loro famiglie per venire a realizzare i lavori di accessibilità che dagli anni 30 e 40 rendono possibile la visita, come ti spiegherà la guida, oltre a raccontarti la storia dei parchi nazionali creati da Theodore Roosevelt.