Covid-19 - Dove partire?Scopri le destinazioni
Destinazioni
Le migliori destinazioni in Nord America
Le migliori destinazioni in Medio Oriente
Altre destinazioni in Medio Oriente
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Destinazione Grecia: benvenuti al Nord... o al Sud?

Da Julien Hirsinger,

Nella penisola greca c’è tanto da vedere e, nella fase iniziale della progettazione del tuo viaggio, dovrai trovare risposta a un dilemma cruciale: meglio esplorare il Nord, oppure optare per il Sud? Ecco alcuni consigli per aiutarti a puntare la bussola nella giusta direzione in base alle tue esigenze.
Urna tradizionale nella nicchia di un muro biancoUrna tradizionale nella nicchia di un muro biancoUrna tradizionale nella nicchia di un muro biancoUrna tradizionale nella nicchia di un muro bianco

Paesaggi: montagne e spiagge un po’ ovunque

Il Sud della Grecia viene generalmente considerato una terra arida fatta di rocce, oliveti e spiagge da sogno, mentre il Nord del paese è famoso per i laghi, le foreste, le montagne e le gole spettacolari. Questi cliché si fondano in parte su alcune verità, ma non descrivono appieno ciò che le due regioni hanno da offrire. Il paesaggio è molto più poliedrico di quanto ci si possa aspettare.

Prendiamo il caso delle montagne: sapevi che occupano quasi tre quarti del territorio greco? Anche se le cime più alte sono effettivamente concentrate al nord, con in testa il monte Olimpo (2.917 metri), nel sud, nel Peloponneso, ci sono vette che superano i 2.200 metri. Ad esempio, se ami il trekking, potresti avventurarti tra i sentieri del monte Taygetosse.

Sentiero escursionistico che porta alla cima del Monte OlimpoSentiero escursionistico che porta alla cima del Monte OlimpoSentiero escursionistico che porta alla cima del Monte OlimpoSentiero escursionistico che porta alla cima del Monte Olimpo
Il Golfo di PargaIl Golfo di PargaIl Golfo di PargaIl Golfo di Parga

Lo stesso vale per le spiagge: se, da un lato, le acque cristalline dell’isola di Creta e delle Cicladi fanno pendere la bilancia a favore del Sud, dall’altro, ci sono le spiagge di sabbia bianca di Halkidiki a est, il golfo di Parga a ovest e le isole Ionie (Corfù, Paxos), a pochi chilometri al largo dalla costa… meravigliosi paesaggi che potrebbero farti scegliere il Nord.

Siti storici: stelle del Sud e perle del Nord

Delfi, Epidauro, Olimpia, Micene e il Partenone... con tali premesse, è ovvio che il Sud si senta la vittoria in pugno.

Eppure, la risposta del Nord è forte e inaspettata, anche nella categoria "Antichità": in Macedonia, i siti di Pella e Vergina (con il suo incantevole museo) sono una commovente testimonianza del regno di Filippo II, il padre di Alessandro Magno. 75 chilometri più lontano, il parco archeologico di Dion, situato ai piedi del monte Olimpo, attesta il fervore scomparso di una città di 15.000 abitanti.

Il sito di DelfiIl sito di DelfiIl sito di DelfiIl sito di Delfi
Monastero di MeteoraMonastero di MeteoraMonastero di MeteoraMonastero di Meteora

E poi ci sono i monasteri della Grecia nord-occidentale! In primis, la Repubblica monastica del Monte Athos è un luogo molto suggestivo a cui solo gli uomini (con un permesso speciale) possono accedere. Invece, Meteora, sito da tempo inserito nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO, è aperta a tutti e tutti possono godere della vista eccezionale dei suoi monasteri arroccati sulle cime. E proprio grazie a questi tesori il Nord riesce a tener testa al Sud…

Città: Atene, Salonicco... e le altre

Partiamo dalle metropoli: se consideriamo che Salonicco è la capitale del Nord e Atene la capitale del Sud, la partita sembra, a prima vista, vinta in partenza. Ma non bisogna sottovalutare la città portuale di Salonicco: questa "co-capitale" fiorì sotto l’Impero Romano e poi Bizantino, prima di essere integrata nell'Impero Ottomano. Dall'Arco di Galerio alla Torre Bianca, Salonicco conserva pregiati reperti risalenti ad ogni fase della sua storia, a cui si mescolano la frizzante vita notturna del quartiere Ladadika e le vicine spiagge paradisiache di Paralia Potami e Nea Kallikratia.

Installazione di arte contemporanea sul nuovo lungomare di SaloniccoInstallazione di arte contemporanea sul nuovo lungomare di SaloniccoInstallazione di arte contemporanea sul nuovo lungomare di SaloniccoInstallazione di arte contemporanea sul nuovo lungomare di Salonicco
Le cariatidi dell'Acropoli di AteneLe cariatidi dell'Acropoli di AteneLe cariatidi dell'Acropoli di AteneLe cariatidi dell'Acropoli di Atene

Al di là di queste due grandi città ce ne sono tante altre, uniche e interessanti - per non parlare dell’indiscusso fascino dei piccoli villaggi di montagna o dei paesini di pescatori. Nel sud, meritano una vista Nauplia e il Golfo Argolide con i cortili del Castello di Palamidi. Ma nella categoria "città affascinanti", è piuttosto il Nord che passa in testa con i vicoli storici di Kalambaka, ai piedi delle Meteore, la tranquilla Kastoria, sul bordo del lago, e le case tradizionali ben ristrutturate di Veria, nella Macedonia centrale.

Attività: dalle immersioni allo sci

Hai voglia di mantenerti attivo durante la tua vacanza in Grecia? Puoi scegliere la tua destinazione in base al tuo sport preferito.

Nord e sud sono difficili da distinguere quando si tratta di escursioni: ci sono percorsi avventurosi nelle montagne del Pindo e del Parnaso o nella gola di Vikos (a nord) oppure nellaGole di Samaria a Creta, in molte delle isole Cicladi o lungo il meraviglioso sentiero di Menalon nel Peloponneso (a sud).

Lo stesso vale per l'equitazione: si può montare a cavallo nella penisola del Pelio o sull’isola di Cefalonia, nel nord, ma anche a Rodi o a Creta, nel sud.

Parco Nazionale di VikosParco Nazionale di VikosParco Nazionale di VikosParco Nazionale di Vikos
Yoga in riva al mare nelle isole IonieYoga in riva al mare nelle isole IonieYoga in riva al mare nelle isole IonieYoga in riva al mare nelle isole Ionie

Con l’arrivo dell’estate preferisci forse dedicarti allo snorkeling o alle immersioni? A settentrione, Corfù e Paxos offrono scorci subacquei d'incredibile bellezza. Ma, si sa, gli appassionati tendono a dirigersi verso le isole del sud (Amorgos, Milos, Paros, Santorini nelle Cicladi o Zante nel Mar Ionio), dove vengono proposte anche sessioni di yoga sulla spiaggia.

D'altra parte, chi ha voglia di provare lo sci sulle montagne greche dovrà optare inevitabilmente per il Nord, verso le stazioni del Monte Parnaso o di Metsovo.

Enogastronomia: tra vigneti e ulivi

Motivo in più per viaggiare in Grecia? L’ottimo vino! La mappa dei vigneti greci rende difficile fare una scelta tra nord e sud, perché il sole e le colline favoriscono la coltivazione dell'uva praticamente ovunque. Tuttavia, ci sono alcune zone, come Nemea nel Peloponneso (nel sud) o Naoussa nella Macedonia centrale (nel nord), che si distinguono per la qualità dei loro vigneti. Se decidi di soggiornare nelle isole del sud come Rodi, Santorini, Paros o Creta potrai degustare ugualmente ottimi vini locali.

Bottiglie di vino greco in una cantinaBottiglie di vino greco in una cantinaBottiglie di vino greco in una cantinaBottiglie di vino greco in una cantina
Raccolta di olive a CretaRaccolta di olive a CretaRaccolta di olive a CretaRaccolta di olive a Creta

L'altro alimento tipico del territorio greco è l'oliva. Infatti, da un capo all’altro del paese, si susseguono rigogliose piantagioni di ulivi. In questo caso il Sud acquisisce un leggero vantaggio, soprattutto grazie alla Messenia, parte del Peloponneso, nel sud-ovest della penisola. Partendo da Kalamata, città molto rinomata come zona di coltivazione delle olive, ci sono due itinerari etichettati come "percorsi dell'ulivo" che permettono di scoprire questa cultura millenaria visitando oliveti e frantoi.

Allora, Nord o Sud? Non sei ancora sicuro? Senza dubbio le proposte delle agenzie locali di Evaneos ti aiuteranno a orientare il tuo viaggio nella giusta direzione.