Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Il costo della vita in Mongolia

La vita quotidiana in Mongolia è più che accessible. I prodotti alimentari sono molto meno cari che in Italia e il pernottamento ha un costo abbordabile indipendentemente dal budget. Tuttavia, questo bel quadretto utopistico si sgretola poco a poco, perché alla fine i soldi se ne vanno fretta… soprattutto in trasporti!

Cambiare la valuta

Per un viaggio in Mongolia è consigliabile portare con sé molto denaro contante, poiché le carte di credito funzionano solo nella capitale. 

Arrivati a Oulan Bator, la prima cosa da fare è ovviamente cambiare il denaro in Tugriks, la valuta mongola. Si può cambiare solo nella capitale: quindi è meglio pensarci prima di partire in giro per il paese!

Per quanto riguarda il tasso di cambio, 1€ equivale a 2162,12 Tugrik (al 29 marzo 2015). Ci si ritrova dunque con banconote di taglio abbastanza grosso (ad esempio 20.000T), e questo all'inizio è un po' destabilizzante. Inoltre, la valuta mongola non ha monete: tutto funziona con le banconote. Tra l'altro, alcune non hanno nemmeno una grande utilità, come ad esempio quella da 1T, che i cassieri restituiscono al supermercato.

La vita quotidiana in Mongolia                  

La vita in Mongolia è decisamente accessibile con un piccolo budget, sia per quel che riguarda l'alloggio che per il vitto. I ristoranti sono delle vere miniere d'oro per i turisti affamati perché i prezzi sono fin troppo bassi... quindi approfittane! E se c'è bisogno di comprare oggetti della vita quotidiana (utensili da cucina, calzature da trekking, sella per il cavallo, yurte, attrezzi meccanici, ecc), meglio andare al blackmarket: è lì che vanno tutti i locali perché i prezzi sono davvero interessanti (attenzione però ai numerosi borseggiatori).

Nonostante questo, prevedi un budget elevato

Ma non farti un'idea sbagliata da quello che hai appena letto... La Mongolia è un paese che ti lascia sul lastrico. In cui ci si rovina per davvero. E non con i souvenir, né con gli eccessi. No, la Mongolia ti sbancherà molto in fretta, soprattutto se viaggi da solo. I trasporti e la benzina sono decisamente troppo cari. E in un viaggio in Mongolia, è sulle strade, in jeep, che i soldi ti volano letteralmente via dalle mani a gran velocità. A proposito, gli autisti delle jeep accettano i dollari se non hai tugriks (ma è meglio evitare perché ci si fa spesso imbrogliare…). Per darti un'idea concreta della situazione, un percorso di circa un'ora solo a bordo in jeep con autista ti costerà 60€. È meglio dunque essere previdenti, e non credere di potersela cavare con i mezzi pubblici, che non esistono per recarsi nelle zone più remote.

In breve, per un viaggio perfettamente riuscito in Mongolia con un budget limitato, è meglio partire in gruppo, in modo da condividere i costi di jeep, benzina, guida, ecc.

Marie Cavalié
27 contributi
Aggiornato il 8 luglio 2016
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio