100% Compensazione CO₂
Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Ha Giang

Ha Giang (Vietnam)

Informazioni utili su Ha Giang

  • Incontri locali
  • Escursioni / Trek
  • Montagna
  • Fiumi
  • Agricoltura (risaie, caffé, té...)
  • Artigianato
  • Fuori dagli schemi
4 / 5 - 2 recensioni
Come andarci
A 7 ore di strada da Hanoi
Quando partire?
Da maggio a ottobre
Quanto tempo?
2 - 3 giorni

Ha Giang: Recensioni dei viaggiatori

Grande viaggiatore
96 recensioni scritte

Ha Giang è una tappa di grande importanza, essendo il punto di partenza per esplorare il Nord Est del Vietnam.

Il mio consiglio:
Non dimenticare di andare alla stazione di polizia locale per ottenere il permesso necessario per visitare il nord del paese. Evita se possibile l'autobus notturno che parte dalla capitale, perché non è molto stabile e i suoi conducenti non sono esattamente rassicuranti.
La mia opinione

Sono arrivato a Ha Giang a notte fonda, avendo preso l'autobus notturno da Hanoi. Una volta lasciati all'autostazione, come alloggio ti consiglio di prenotare un ostello chiamato "Nha Nghi", onde evitare situazioni che possono risultare un po' torbide.

Ha Giang è una città a mio parere priva di fascino, con edifici grigi e strade sporche. Ma il punto di forza di Ha Giang, è l'accoglienza ! Quando ci siamo alzati, siamo andati in cerca di gente per organizzare il proseguimento del nostro viaggio. La gente del posto è stata molto cordiale con noi, portandoci in men che non si dica da un loro amico o vicino di casa per noleggiare una motocicletta per il nostro tour nel nord.

Ad Ha Giang, c'è tutto quello che si può desiderare in materia di shopping; mi ricordo soprattutto che c'erano tanti piccoli centri massaggi. Ci siamo fermati presso una signora vietnamita per farci fare un massaggio alla testa: un grande momento di sollievo, dopo un viaggio così estenuante.

Sulla strada, lasciando Ha Giang
Perrine J. Grande viaggiatore
22 recensioni scritte

Di gran lunga la regione di alta montagna più remota e inesplorata del Vietnam, la provincia di Ha Giang attira i viaggiatori alla ricerca di paesaggi contrastanti e di escursioni fuori dalle mete convenzionali.

Il mio consiglio:
Poiché la regione è popolata da molte etnie diverse, a volte è difficile farsi capire. Il mio consiglio quindi è quello di munirti di un libricino illustrato per indicare col dito l'oggetto della tua richiesta.
La mia opinione

Mi avevano descritto a lungo Ha Giang come il più bel mosaico di paesaggi che potessi trovare, ecco perché questa volta volevo concentrare il mio viaggio in Vietnam solo su questa parte del paese. Dopo un trekking di una settimana in questa provincia di montagna, vi ho in effetti trovato uno scenario tra i più spettacolari, composto da risaie a terrazze e minuscoli villaggi isolati.

Passando per le tappe principali, vale a dire il passo di Ma Pi Leng, l'altopiano di Dong Van o ancora il villaggio di Pho Bang, sono venuta a contatto con popolazioni tanto diverse quanto accoglienti. Se così tanti viaggiatori oggi visitano questa terra, è in gran parte dovuto al fatto che HaGiang è la culla di numerose minoranze etniche. Indossando tenute dai colori sgargianti e conservando il proprio stile di vita ancestrale, queste popolazioni appartengono ai gruppi Hmong, Dao, Tay o ancora Nung e Lo Lo. Ecco comunque un paesaggio che non dimenticherò in fretta!

Paesaggio di Mai Pi Leng
Ritratto di Ha Giang
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio